Telenovela

SuperMario vuole tornare ad allenarsi, ma il Brescia lo rimanda a casa

Intanto la squadra si prepara in vista del rientro in campo, lunedì 22 giugno a Firenze.

SuperMario vuole tornare ad allenarsi, ma il Brescia lo rimanda a casa
Brescia, 09 Giugno 2020 ore 12:43

SuperMario Balotelli torna sui suoi passi. O, meglio, ci prova. Ieri sera l’attaccante ha inviato alla società una mail nella quale annunciava che oggi sarebbe tornato ad allenarsi, nonostante il certificato medico per gastroenterite lo coprisse fino a oggi. E si è presentato al campo di allenamento. Ma la società l’ha rispedito a casa, perché non era stato organizzato un lavoro personalizzato per lui e per la mancanza di copertura assicurativa. Balotelli, a questo punto, dovrebbe ripresentarsi domani al centro sportivo per riprendere gli allenamenti. Ma non l’avevano già licenziato?

La squadra e la ripresa

Una situazione che non fa certo bene al Brescia, che invece dovrebbe concentrarsi sulla ripresa del campionato, dove è atteso da una quasi impossibile rimonta per cercare di restare nella massima serie. La salvezza di sta 9 punti, un’impresa non semlice per una squadra che, fino a d ora, in 26 partite ha 4 vittorie, quattro pareggi e 18 sconfitte, con 22 gol fatti e 49 subiti. Lunedì 22 giugno le rondinelle sono attese dalla Fiorentina (calcio d’inizio alle 19.30 al Franchi). E dovrebbero schierare Joronen, Cabelli, Papetti Chancellor, Martelli, Bisoli, Dessena, Bjarneson, Zmhral, Ayè e Torregrossa. Non c’è ovviamente, Balotelli, che, tra l’altro, è squalificato.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia