Sport
SERIE B

Striscioni contro Balotelli, ma il Monza espugna Brescia per 0-1

Accoglienza caldissima per SuperMario, che non ha preso parte alla sfida

Striscioni contro Balotelli, ma il Monza espugna Brescia per 0-1
Sport Brescia, 26 Gennaio 2021 ore 09:11

Striscioni contro Balotelli, ma il Monza espugna Brescia per 0-1.

E' stato un lunedì caldo a Brescia, a causa del posticipo che ha messo di fronte il Monza dell'ex Brescia Mario Balotelli alle Rondinelle, che a porte chiuse han ceduto con il minimo scarto ai rivali brianzoli.

La contesa finisce 0-1: a decidere la sfida il gol di Davide Frattesi al 55esimo, favorito da una ingenuità dell'estremo difensore delle Rondinelle. Una prova negativa su cui servirà riflettere per risollevare una classifica deficitaria e una rosa indebolita dagli ultimi accadimenti di mercato.

Lo striscione contro Balotelli

Nonostante la mancata convocazione per Brescia-Monza a causa di un problema fisico, Mario Balotelli, doveva essere ed è stato comunque il grande protagonista della sfida del Rigamonti. L'accoglienza riservatagli dai suoi ex tifosi del Brescia, club dove ha giocato nella passata stagione, è culminata con uno striscione esposto fuori dallo stadio con scritto: “Balotelli, sono altri i giocatori che hanno amato questa città. Per noi vali zero uomo senza dignità”.

Le parole del tecnico Davide Dionigi dopo la sconfitta

“Il risultato di questa sera è ingiusto - ha spiegato Dionigi -. Non meritavamo la sconfitta e fin dai primi minuti li abbiamo aggrediti alti. Purtroppo c'è stato un errore da parte nostra, ma può capitare, in generale però ho visto una squadra in crescita. La classifica non mi preoccupa, pressiamo, attacchiamo alti, la condizione cresce e c'è differenza rispetto alla partita di Pisa. Il pareggio sarebbe stato più giusto. In fase di possesso abbiamo pressato sempre con due attaccanti, anche con Karacic e Martella, e in generale siamo stati molto propositivi anche nella costruzione di gioco”.

Necrologie