Sport
Orgoglio italiano

Stanotte l'attesa finale: Federica Pellegrini tenta un'impresa storica

A 16 anni è stata la più giovane nuotatrice azzurra a salire sul podio olimpico. Ora a 33 anni un altro record: è la prima donna a conquistare la quinta finale consecutiva alle olimpiadi.

Stanotte l'attesa finale: Federica Pellegrini tenta un'impresa storica
Sport 27 Luglio 2021 ore 14:02

Come entrare nella storia senza dire di essere entrati nella storia? Semplice, basta essere Federica Pellegrini! Come riporta Prima Venezia, alla vigilia del compimento dei 33 anni, di fronte ad atlete validissime e ben più giovani di lei, la "divina" Kikka si è conquistata un posto nella storia del nuoto. E' la prima donna ad accedere alla quinta finale olimpica consecutiva nella stessa specialità, i 200 stile libero: e se dovesse arrivare sul podio a Tokyo 2020, l'impresa, di per sè già storica, diverrebbe eccezionale. Ma d'altronde Federica è speciale, lo ha già dimostrato in passato, raccogliendo un record dietro l'altro.


Stanotte l'attesa finale per Federica Pellegrini

Ma lei è così, non molla mai e l'ultima gara ha dimostrato quanto già tutto il mondo sa di lei: ha combattuto da vera leonessa, ce l'ha messa tutta e si è portata a casa un risultato che l'ha fatta entrare negli annali. Alla fine della gara, la gioia è stata incontenibile: si è portata le mani sul volto e poi è scoppiata in un pianto. Ora non resta che attendere la finale, dopo un argento, un oro, un quinto e un quarto posto. Risultati che la pongono allo stesso livello del leggendario Micheal Phelps.

Forza Federica!

Ovviamente in questa stagione segnata dalla vittoria dell'Italia agli Europei, un podio (magari un oro) alle olimpiadi con la Kikka nazionale sarebbe un sogno. Non lo nascondiamo nemmeno noi, lo ammettiamo, tifiamo per Federica. Anche perché la sua storia sportiva parla da sola. Anzi definirla storia è riduttivo, si può parlare di impresa.

Nata a Mirano il 5 agosto del 1988, già a 16 anni conquista il primo record: la più giovane azzurra sul podio olimpico individuale. Nel 2008, poi, è la prima italiana a vincere l'oro olimpico con record mondiale. E poi, prima donna al mondo sul podio nella stessa gara per 8 edizioni consecutive, prima ad aver infranto i 4 minuti nei 400 stile libero. Quinta olimpiade consecutiva, un oro in tutte le edizioni, 11 record mondiali.

Necrologie