Menu
Cerca
SIRMIONE

Nasce a Sirmione la Scuola Calcio per ragazzi con disabilità cognitiva

L'unione di intenti tra cinque partner d'eccezione – Sirmione Calcio, Vighenzi Calcio, Comune di Sirmione, Anffas Desenzano Onlus e Pro Loco Sirmione - ha portato alla creazione di un polo inclusivo dove i soggetti con disabilità cognitiva troveranno le porte spalancate per poter praticare calcio.

Nasce a Sirmione la Scuola Calcio per ragazzi con disabilità cognitiva
Sport Garda, 03 Maggio 2021 ore 14:33

Nasce a Sirmione la Scuola Calcio per ragazzi con disabilità cognitiva.

Calcio, a Sirmione, fa rima con inclusività. E’ questo l’intento del progetto di scuola calcio per ragazzi disabilità cognitiva che si sta sviluppando a Sirmione e che prenderà inizio a settembre 2021.

L’unione di intenti tra cinque partner d’eccezione – Sirmione Calcio, Vighenzi Calcio, Comune di Sirmione, Anffas Desenzano Onlus e Pro Loco Sirmione – ha portato alla creazione di un polo inclusivo dove i soggetti con disabilità cognitiva troveranno le porte spalancate per poter praticare calcio.

Un progetto inclusivo

Il progetto inclusivo è nato dalla partnership creata da Sirmione Calcio (parte dell’Us Rovizza) e Vighenzi Calcio, realtà calcistiche di riferimento nei territori di Sirmione e Padenghe sul Garda, che si sono unite “idealmente” nella Garda Soccer Academy. Il primo obiettivo della stessa è stato quello di allargare l’offerta sportiva a disposizione delle famiglie dei due territori e in quest’ottica la direzione scelta è stata quella di formare un polo dove i ragazzi e le ragazze affette da disabilità cognitiva potessero trovare strutture e competenze adeguate ed integrarsi sul territorio.

Il Comune di Sirmione ha sposato in pieno il progetto, il quale partito dalla Commissione Servizi alla Persona (la quale ha la paternità dello stesso) ha ottenuto il patrocinio nella seduta della Giunta comunale dello scorso 26 aprile.

Il progetto vede il coinvolgimento di Anffas Desenzano Onlus – già punto di riferimento nel Basso Garda per le disabilità cognitive – come partner strategico e luogo di aggregazione di molti dei ragazzi che faranno parte della squadra e di Pro Loco Sirmione, la quale avrà invece il compito di organizzare per la squadra iniziative extra-calcistiche di reale inclusione sociale sul territorio.

La sede e il bando

Il progetto avrà sede al centro sportivo di via Leonardo da Vinci a Sirmione, che possiede la bandiera Lilla, massimo riconoscimento per la pratica sportiva di soggetti con disabilità.

Il partenariato parteciperà al bando “Sport&Inclusione” pubblicato da Sport&Salute (ex Coni). I dettagli verranno diramati tra i mesi di maggio e di giugno per mezzo di una conferenza stampa dedicata.

Necrologie