Sport
Volley

Millenium Brescia, sale l'attesa per la sfida al PalaGeorge

Alle 20.30 fischio d'inizio al PalaGeorge.

Millenium Brescia, sale l'attesa per la sfida al PalaGeorge
Sport Montichiari, 04 Aprile 2022 ore 11:23

Coach Beltrami e il GM Emanuele Catania esprimono il loro punto di vista sulla bella vittoria a Chieri, e sulla prossima sfida, oggi (lunedì 4 aprile) al PalaGeorge.

Le parole dell'allenatore

 

"Non posso che essere felice per come è andata gara-3 – esordisce l’allenatore nato a Omegna – le missioni impossibili non esistono, ma questa era un missione per lo meno molto difficile, per una serie di motivi. In primis eravamo sotto 2-0 nella serie e giocavamo su un campo difficile e caldo come quello di Chieri, dove non è facile imporre il proprio ritmo, inoltre Pinerolo era in un ottimo momento di fiducia viste le due vittorie consecutive, ha sempre spinto al massimo. Forse abbiamo trovato più costanza rispetto alle prime due gare – prova a scavare più a fondo Beltrami – É stata una partita particolare e che ci ricorderemo comunque vadano le cose, siamo riusciti a tratti a imporre il nostro gioco e a recuperare situazioni che sembravano compromesse, questo dimostra che Millenium ha del carattere".

Quali aspettative per gara-4, oggi a Montichiari?

"Ripartiamo da queste sensazioni positive – conclude Beltrami – da quello che abbiamo imparato e nelle piccole cose che siamo riusciti a far meglio, ovvero nelle situazioni dove abbiamo capito di poter controllare il gioco, mentre ci sono momenti dove impariamo a “incassare” come un bravo pugile in attesa. Pinerolo è una squadra di altissimo livello e può sferrare colpi davvero duri. Mi aspetto una gara combattutissima e ci servirà tutto il calore del nostro pubblico per aiutarci nell’impresa di ribaltare la serie".

Soddisfazione e concentrazione anche dal punto di vista della società, con il direttore generale Millenium, Emanuele Catania:

"Penso che comunque vada le ragazze e lo staff si meritassero una gara di questo tipo dopo il percorso meraviglioso della regular season e in Coppa, per questo sono molto contento, oltre a una vittoria che riapre la serie, abbiamo assistito a una prova di cuore e di carattere su un campo difficilissimo".

Le scuse non sono di casa nel club bresciano ma non si possono non considerare le assenze che rischiano di pesare sulla serie:

"Gli alibi non servono a nulla – replica secco Catania – anche perché la squadra ha risposto alla grande nelle difficoltà. Speriamo di recuperare Bartesaghi e Fondriest il prima possibile, entrambe ai box per guai muscolari, ma in ripresa. Ho apprezzato lo spirito di sacrificio – precisa il General Manager – in settimana avevo chiesto alle ragazze di fare quel passo in più, di uscire dal campo senza rimpianti. Sono convinto che in questa serie anche una difesa possa fare la differenza, infatti domenica 4 set su 5 si sono chiusi con il minimo scarto e Pinerolo è andata a 2 punti dal chiedere i giochi, eppure non ci siamo scomposti".

Ora testa a (lunedì 4 aprile), quando alle 20.30 ci sarà il fischio d’inizio al PalaGeorge:

"Il focus è su gara-4 in casa nostra, dove miriamo a portare in equilibrio la serie – chiosa Catania – mi aspetto una vera battaglia, e noi ci faremo trovare pronti".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie