Sport
Tennis

Memorial Carlo Agazzi - Trofeo Cst: il 17 e 18 dicembre torna il rodeo con i campioni

La formula della due giorni sarà la stessa del passato, con quattordici giocatori a darsi battaglia per il titolo, più l’evento

Memorial Carlo Agazzi - Trofeo Cst: il 17 e 18 dicembre torna il rodeo con i campioni
Sport Sebino e Franciacorta, 07 Dicembre 2022 ore 11:52

Promuovere il tennis fra i giovani, mettendoli a contatto coi campioni.

Memorial Carlo Agazzi - Trofeo Cst, l'appuntamento

È l’obiettivo della tredicesima edizione del Memorial Carlo Agazzi - Trofeo Cst, che dopo la cancellazione del 2020 a causa della pandemia e il cambio di formula dello scorso anno, fra 17 e 18 dicembre riproporrà il rodeo Open da 2.000 euro di montepremi che dal 2009 ha coinvolto e incoronato numerose stelle del tennis azzurro. Basti pensare che dai campi del PalaIseo è passato per due volte il futuro top-10 Matteo Berrettini, ma anche Andreas Seppi, Lorenzo Sonego (l’ultimo vincitore, nel 2019), Paolo Lorenzi, Marco Cecchinato e tanti altri big, protagonisti di una manifestazione sempre capace di crescere e rinnovarsi. Per conoscere i nomi dei partecipanti di lusso al torneo organizzato dalla famiglia Agazzi e da Paolo Fedele bisognerà attendere ancora qualche giorno, ma indipendentemente da chi ci sarà vale già tantissimo il ritorno in calendario:

“Poter riproporre il rodeo – dice Andrea Agazzi, direttore dell’evento – è una soddisfazione enorme, che già si respira al circolo. Abbiamo atteso due anni, con pazienza, che ci fossero di nuovo le condizioni giuste e ora eccoci qua. Ripartire non è semplice, specialmente se guardiamo al livello tecnico proposto nelle ultime edizioni, ma siamo pronti a ricostruire quanto di buono è stato fatto e riproporre una manifestazione di qualità”.

Quattordici giocatori a darsi battaglia

La formula della due giorni sarà la stessa del passato, con quattordici giocatori a darsi battaglia per il titolo, più l’evento

“Prova a giocare con i campioni” che fra semifinali e finale permetterà ai giovani di scambiare qualche palla con i tennisti. Ma, facendo tesoro delle esperienze del 2021, gli organizzatori hanno cambiato il percorso di avvicinamento, proponendo un rodeo giovanile (a ottobre) più altri eventi promozionali. “Abbiamo capito – continua Agazzi – che integrare il torneo dei professionisti con altre iniziative è una mossa vincente. La presenza dei campioni sui nostri campi può essere un preziosissimo veicolo di promozione, sia nei confronti dei giovani della nostra scuola tennis, sia per avvicinarne altri. Per questo, la vogliamo far fruttare al meglio provando a coinvolgere sempre di più i ragazzi. Deve diventare una manifestazione costruita soprattutto per loro, tanto che in futuro ci piacerebbe addirittura fare in modo che il rodeo Open e quello giovanile si possano giocare nello stesso weekend, così da mettere i ragazzi a stretto contatto con i professionisti”.

“La disponibilità che ci è stata data – chiude Agazzi – dà ulteriore riconoscimento al nostro impegno e valore al torneo sul territorio. Per questo ringraziamo l’assessore Pierangelo Marini, sempre molto vicino a tutte le attività sportive”.

Ulteriori informazioni al sito www.palaiseo.it, sulle relative pagine social e su quelle dedicate al Memorial Carlo Agazzi - Trofeo CST.

Seguici sui nostri canali
Necrologie