Lonato, tifosi danno fuoco a maglia della Rovizza

Lonato, tifosi danno fuoco a maglia della Rovizza
16 Maggio 2016 ore 17:03

Un gesto assurdo. Una violenza che degrada il calcio e lo sport. Sugli spalti del centro sportivo Paolo VI di Lonato, domenica pomeriggio, per la sfida tra Virtus Feralpi e Real Ghedi (finale playoff, per la cronaca i biancoverdi sono stati promossi in Seconda categoria) alcuni tifosi della Feralpi hanno dato fuoco ad una maglia dell’Us Rovizza, “nemici” con i quali non si incontrano sul campo da tre anni.

Un gruppo di supporters ha voluto “festeggiare” così quindi anche la retrocessione dei biancoblù in Terza categoria, dando fuoco a una delle maglie che i giocatori del Rovizza usano negli allenamenti. Condividendo poi tutto sui social.

Prima della partita ho visto qualcosa che bruciava sugli spalti – ammette Emilio Hueber, presidente della Virtus Feralpi Lonato – ma non immaginavo fosse la maglia di un’altra squadra. Sono rammaricato. La società si dissocia totalmente da un atto di questo tipo. Stiamo lavorando da tempo per allontanare questi teppistelli, che screditano la squadra e la società”.

Sicuramente è un gesto grave, che la federazione dovrebbe punire – ha detto il presidente dell’Us Rovizza Ernesto Caliari –. Non mi immaginavo si potesse arrivare a tanto”.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia