SPORT

L'Atletica Montichiari stringe la mano a Castiglione

Importante accordo tra il sodalizio della Bassa e la città aloisiana del sindaco Volpi

L'Atletica Montichiari stringe la mano a Castiglione
Sport Montichiari, 02 Novembre 2020 ore 09:01

L'Atletica Montichiari stringe la mano a Castiglione.

L’atletica leggera torna a Castiglione delle Stiviere. Nonostante la difficile situazione mondiale che sta mettendo a dura prova l’intero tessuto socio-economico ed in particolar modo lo sport, alcune società locali provano a reagire, portando avanti le attività ove consentito e stringendo sodalizi con amministrazioni comunali e società affini. Si percorrono tutte le strade possibili perché la pratica sportiva rimanga il vettore fondamentale per la salute e l’educazione motoria ad ogni età.

Montichiari esempio virtuoso

Un esempio virtuoso lo sta dando la giovane società Atletica Montichiari che nel 2020 ha bussato a numerose porte e trovando nel sindaco Enrico Volpi e nel consigliere Alberto Bignotti l’assist per riportare a Castiglione la disciplina regina delle Olimpiadi.

L'intervista al presidente Corsi

L’Atletica Montichiari è una società di atletica leggera, nata il 1 gennaio 2017 dall’invito di alcuni cittadini monteclarensi a Vittorio Corsi, tecnico Fidal «vecchia scuola» che dal 1985 organizza e dà vita a numerose competizione in tutta la provincia bresciana. Il duro lavoro e la preparazione dimostrata fin da subito dalla neo società danno i loro frutti e il secondo anno il numero di tesserati raddoppia, arrivando quest’anno a 124 atleti tesserati e 5 istruttori. «Numeri che iniziano a diventare importanti – esordisce il Vittorio Corsi - che negli anni mi hanno portato ad allargare lo staff tecnico, attualmente composto da Michele Benazzoli, Francesco Bottazzi, Alberto Scarpella, Angelo Pellini e Laura Tononi ed a ipotizzare dei corsi anche a Castiglione delle Stiviere presso la palestra di Gozzolina in programma dal 3 novembre. Nonostante questa battuta d’arresto, si cerca di guardare al futuro con ottimismo e di portare avanti i progetti per adesso messi in pausa. Lo scopo della società è sempre stato quello di allargare la conoscenza e la pratica dell’atletica leggera a tutto il territorio, ed in particolare portarlo all’interno delle scuole di ogni ordine e grado. Un altro progetto, per ora nel cassetto, riguarda la pista a Castiglione che noi usiamo per gli allenamenti nella stagione estiva, la quale vista la volontà dell’amministrazione comunale di ristrutturarla e ridarle nuova vita, potrebbe diventare la sede ideale per potersi allenare tutto l’anno in un impianto idoneo alla pratica sportiva data la mancanza di strutture simili a Montichiari. Inoltre potrebbe essere la scintilla per la rinascita dell’atletica aloisiana storicamente insieme alla città di Mantova, culla di grandi atleti».

Necrologie