VOLLEY MASCHILE - SERIE A2

L'Atlantide sogna ad occhi aperti: batte Siena e va 2-0 in semifinale play-off

Prosegue il sogno della Gruppo Consoli Centrale McDonald’s, che arriva al secondo appuntamento della serie con Siena con tanta stanchezza, ma è brava a trasformarla in grinta e voglia di vincere

L'Atlantide sogna ad occhi aperti: batte Siena e va 2-0 in semifinale play-off
Sport Brescia, 26 Aprile 2021 ore 07:55

L'Atlantide sogna ad occhi aperti: batte Siena e va 2-0 in semifinale play-off.

Prosegue il sogno della Gruppo Consoli Centrale McDonald’s, che arriva al secondo appuntamento della serie con Siena con tanta stanchezza, ma è brava a trasformarla in grinta e voglia di vincere. Quando strappa il terzo parziale, inserisce il turbo e tiene sotto pressione il sestetto senese che capitola sotto i colpi di un Fabio Bisi stellare da 35 punti.

Nella sfida di domenica 25 aprile, la Consoli Centrale McDonald’s sfrutta meno il gioco al centro, complice l'ottimo muro ospite; i bresciani vincono il primo set attaccando e difendendo meglio, ma, con Galliani a mezzo servizio per un problema al tallone, restano indietro nel secondo, anche grazie agli ace e ai muri di Siena. La formazione toscana risale con pazienza ma non completa la rimonta. Panciocco è l’arma in più di Spanakis, ma nel finale del terzo parziale esce il carattere di Brescia che va a vincere ai vantaggi con un muro del suo capitano. Il condottiero dei Tucani trascina i suoi alla vittoria con due block e scelte tattiche perfette in avvio di quarto, aiutate dalla ricezione di Franzoni e dalla grinta di tutti i suoi compagni. MVP è Fabio Bisi, infermabile con 35 punti, 4 muri e 3 ace. Premio speciale a Galliani per la tempra con cui è rimasto in campo, nonostante il dolore. Gara 3 a Siena domenica 2 maggio alle 18.

La gara in pillole

Tiberti è sulla diagonale con Bisi, Cisolla e Galliani sono in posto quattro, con Esposito e Candeli al centro; Franzoni è il libero.
Spanakis parte con Fabroni e Romanò, Yudin e Massari in posto quattro, Zamagni e Barone, con Fusco libero.

Bisi trascina in prima linea con bordate e muri e mette l’ace del 10-7. Fabroni sfrutta il gioco al centro con Zamagni e tiene i suoi in scia. Cisolla è un gatto in difesa e il suo monster block su Romanò rimette la distanza (20-14). Panciocco rileva Yudin; Galliani risente di un fastidio al tallone e cede battuta e difesa a Bergoli. Fantauzzo entra al servizio e trova l’ace del 23-19; Panciocco prende le misure a muro e accorcia, ma Gallo chiude sul 25-22.

Siena allunga 3-0, ma Bisi recupera al servizio e Gallo stampa Massari per il 5 pari. Gli ospiti scappano con il doppio ace di Romanò e con quello di Panciocco (8-13). Brescia accorcia, poi una svista arbitrale le nega il 10-13 e bisogna inseguire. Il muro toscano è compatto, ma Esposito riesce ad anticiparlo (13-17) e, sul turno al servizio di Tiberti, Bisi e Gallo rilanciano la corsa fino al 21-22. Sono tre errori di casa a concedere il 22-25 agli avversari.

Il cambio palla di casa fatica in avvio, con Siena più determinata in difesa che allunga 5-9 grazie al servizio di Massari. Gli ospiti si caricano, ma Bisi centra un paio di muri che tolgono fiducia a Romanò e Candeli si fa sentire in primo tempo (10 pari). Il turno dai nove di Panciocco è efficace; la prima linea di casa si affida a Bisi, con un blitz di Galliani al servizio (18-19). Cisolla pareggia i conti, ma un attacco out concede ancora un break agli ospiti (19-21). Brescia impatta a 23;  Romanò arriva al set ball, ma ne sciupa uno e Bisi ribalta il vantaggio (27-26). Punto a punto da infarto: chiude Tiberti a muro, dopo alcune difese pazzesche (31-29).

Bisi è il tiratore scelto di Tibe, che tiene sotto pressione Siena dalla linea di fondo con l’ace del 9-4. Yudin torna in campo, ma il capitano lo blocca e, con Franzoni che riceve tutto, gli ospiti iniziano a sbagliare di più: Spanakis butta dentro Truocchio, ma il contraccolpo del terzo set pesa sul campo toscano. Tiberti ha campo libero: Bisi e Cisolla passano ovunque. Spazio per un ottimo Cogliati, che recupera una palla in carambola dal muro e serve al suo opposto la palla del match (25-15).

Le dichiarazioni

Simone Tiberti: “Siamo stati bravi perché abbiamo portato in campo tanta stanchezza  che da metà del terzo set si è trasformata in rabbia e voglia di vincere. Siamo riusciti a riprendere il filo del gioco e ad avere la meglio su Siena ai vantaggi. Dobbiamo ringraziare chi è entrato dalla panchina stasera; ora dobbiamo goderci questa vittoria e recuperare gli acciacchi e l’energia. Abbiamo tre match point, ma non è certo chiusa; conosciamo il valore di Emma Villas e andremo a giocarcela con tranquillità.”

Fabio Bisi, 35 punti, 4 muri e 3 ace: “Nelle ultime partite siamo sempre andati sotto come inerzia di partita,  ma siamo rimasti lì con la testa e tornati sopra punto dopo punto. Siamo stati dei lottatori. Io stasera volevo dare un apporto migliore dopo gara 1 in cui ho avuto un problema di crampi e sono contento di avere giocato una buona partita. Avanti così”.

Il tabellino

CONSOLI CENTRALE McDONALD’S - EMMA VILLAS AUBAY   3 – 1
(25-22; 22-25; 31-29; 25-15)

BRESCIA: Orlando ne, Tasholli, Tiberti 2, Cogliati,  Bergoli, Bisi 35, Franzoni (L), Galliani 14, Candeli  5, Esposito 8, Cisolla 13, Tonoli ne. All. Zambonardi.
SIENA: Zamagni 10, Panciocco 10, Yudin 2, Fusco (L), Fantauzzo1, Barone 7, Massari 17, Fabroni, Ciulli ne, Romanò 19, Truocchio  , Crivellari e Della Volpe. Coach: Spanakis.
Note: Ace Brescia 5, Siena 7
Battute sbagliate Brescia 18, Siena 16
Muri  Brescia 10, Siena 7
Attacco Brescia 57%,  Siena 47%
Ricezione Brescia  62 % (36% perfetta),  Siena 49% (23% perfetta)
Durata: 30’ 31’ 40’ 23’ . Totale: 2h04
Arbitri: Rachela Pristerà e Roberto Pozzi. Video Check: Luca Ferrari

Necrologie