Sport
VOLLEY MASCHILE - SERIE A2

L'Atlantide Brescia vince e blinda l'ottavo posto in campionato

Tre punti importantissimi ottenuti in trasferta certificano il piazzamento play-off per i Tucani

L'Atlantide Brescia vince e blinda l'ottavo posto in campionato
Sport Brescia, 22 Marzo 2021 ore 07:50

L'Atlantide vince e blinda l'ottavo posto in campionato. La Consoli Centrale McDonald’s ha conquistato tre punti d'oro nella sfida con la Pool Libertas disputata in trasferta. I tre punti che valgono la certezza dell’ottava piazza sono arrivati giocando con determinazione, anche se non sempre con lucidità. Tucani bravissimi a riemergere da un finale di quarto set che poteva essere fatale: Bisi e Candeli sugli scudi con 25 e 16 punti personali

POOL LIBERTAS  - CONSOLI CENTRALE McDONALD’S   1-3
(18-25; 21-25; 25-19; 27-29)

Brescia è attenta nel muro-difesa e aggressiva in attacco: vince il primo set nonostante i sei errori al servizio e chiude anche il secondo insistendo sul gioco al centro. Nel terzo i Tucani vanno sotto con un cambio palla meno incisivo che incoraggia Cantù a spingere in battuta e ad attaccare con più scioltezza. Quarta frazione dai due volti: Brescia avanti fino a metà, poi si rilassa e subisce il ritorno di Cantù. Servono nervi saldi per il testa a testa finale: la Consoli torna compatta a difendere e tirare con Bisi che ha la freddezza necessaria per chiudere 27-29. Ottavo posto confermato, nonostante la vittoria esterna di Castellana Grotte, prima avversaria dei Play Off.

Brescia schiera Tiberti e Bisi su una diagonale, Cisolla e Galliani sull’altra. Esposito e Candeli sono i centrali e Franzoni è il libero Padroni di casa in campo con Viiber incrociato a Motzo, Bertoli e Mariano a banda, Mazza e Gianotti al centro e Butti libero.

Match in pillole

Bisi allunga con un attacco e un block, dopo il primo break bianco blu firmato da Tiberti a muro e da Esposito; Candeli ferma Motzo e passa in primo tempo  (8-13); Bisi piazza l’ace del 11-17 e Cantù risponde con altrettanta incisività dalla linea di fondo, ma il gap è solido e Cisolla può chiudere sul 18-25.

Tre servizi vincenti in avvio per Brescia e tante palle al centro a segno, ma anche un paio di incertezze in attacco che consentono ai padroni di casa di agguantare la parità a 10. Candeli è il più continuo in prima linea (6 punti) e Tiberti può affidarsi anche a Galliani, che scavalca il muro per il 14-17,  mette la pipe del 18-23 e chiude 21-25.

Bisi scioglie il braccio, ma il cambio palla dei Tucani si incarta e Cantù ne approfitta per il 18-14, spingendo al servizio. Bergoli fa bene in battuta e Galliani prova a lanciare il recupero, ma il vantaggio di casa è sufficiente per riaprire il match (25-19).

Candeli tira senza paura, Bisi mette l’ace e Cisolla la solita diagonale  impossibile (9-14). Sembra fatta, invece la palla scotta: Cantù vince due scambi lunghi e si carica con la battuta di Motzo, recuperando tutto lo svantaggio anche grazie all’incertezza di Brescia, meno lucida in attacco (18-17). Finale palla su palla: break di Bisi 22-23, poi l’ace di Motzo sulla linea rilevato dal video check spegna la festa e fa 24 pari;  ne arriva uno anche di Mariano per il 26-25 di casa, ma i Tucani ritrovano il carattere: Tiberti e Franzoni difendono tutto, Bisi conquista l’ennesimo match ball e si prende anche il punto del 27-29 finale  che vale l’ottavo posto .

Commento

Coach Zambonardi: “Sapevamo non ci avrebbero regalato nulla stasera. Abbiamo fatto buone cose, alternate a black out dovuti sia alla pressione che Cantù ci ha messo al servizio, sia a troppa rilassatezza nostra. Siamo stati bravi a respingere il loro attacco nel finale e a mantenere un ottavo posto che, in una stagione difficile come questa, ci soddisfa”.
Nicola Candeli, 16 punti, scherza: “Finalmente un match in cui gioco bene e riusciamo pure a vincere! Abbiamo commesso qualche errore su palle facili e in match come questi la carica ci mette un attimo a passare da un campo all’altro. Poi, difendendo e rigiocando con ordine, abbiamo riportato in campo il nostro buon gioco “.
Fabio Bisi, 25 punti: “Ci serviva una vittoria soprattutto per riportare morale e credo che un match così, teso, con fasi di nostro buon gioco e poi di tensione per recuperare e prenderci i tre punti, possa essere un ottimo allenamento in vista dei play off”.

Tabellino

BRESCIA: Orlando, Tasholli ne, Tiberti 2, Crosatti, Cogliati ne,  Bergoli, Bisi 25, Franzoni (L), Galliani 14, Candeli 16, Esposito 8,  Cisolla 8, Tonoli, Ghirardi ne. All. Zambonardi e Iervolino.

CANTU’:  Viiber 1, Motzo 21, Bertoli 11, Mariano 12, Monguzzi 6, Gianotti 4, Mazza 6, Butti (L). Ne: Regattieri, Malvestiti, Picchio, Corti, Galliani, Mazza, Abbiati (L). All: Battocchio, 2° All: Redaelli

Note:
Ace Brescia 8, Cantù 9
Battute sbagliate Brescia 23, Cantù 15
Muri  Brescia 4, Cantù 3
Attacco Brescia 52%,  Cantù 46%
Ricezione Brescia  57% (27% perfetta),  Cantù 53% (14% perfetta)
Durata: 24’ 28’ 24 ’ 34’ . Totale: 1h50
Arbitri:  Massimo Piubelli e Maurina Sessolo . Addetta al video check: Vanessa Bacchella

Necrologie