Sport
Basket

La Germani Brescia vola in Germania, sfida contro il Ratiopharm Ulm

Si tratta del terzo turno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup.

La Germani Brescia vola in Germania, sfida contro il Ratiopharm Ulm
Sport Brescia, 25 Ottobre 2022 ore 17:11

Ratiopharm Ulm-Germani Brescia in scena l'atto III.

Dopo due anni di distanza

Il terzo turno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup porta la formazione bresciana in Germania, precisamente nella regione del Baden-Württemberg, dove la squadra biancoblu torna a esibirsi a distanza di due anni dall’ultima occasione.

La partita

Ratiopharm Ulm-Germani Brescia, gara del terzo turno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup, si gioca mercoledì 26 ottobre alle ore 19.30 alla Ratiopharm Arena di Ulm (Germania).

Gli arbitri

La gara contro la Ratiopharm Ulm  sarà diretta da Daniel Hierrezuelo (Spagna), Marko Juras (Serbia) e Maxime Boubert (Francia).

Le parole dell'allenatore

“Siamo amareggiati per il risultato dell’ultima partita giocata a Brindisi, sappiamo di aver perso un’occasione per continuare il nostro percorso di crescita – il pensiero di coach Alessandro Magro -. Ora abbiamo la possibilità di tornare in campo immediatamente, ancora una volta in trasferta, sfidando una squadra che ha già dimostrato di poter vincere in casa, facendolo contro una squadra di assoluto valore come Venezia. Nonostante le battute d’arresto che ha avuto nel campionato tedesco, Ulm ha dimostrato di poter competere con tutti. Sappiamo di affrontare un roster giovane, ma pieno di grandi talenti e alcuni prospetti importanti, come Zugic e Nunez, che ho avuto modo di vedere da vicino durante l’Europeo Under 20 – prosegue l’allenatore della Germani -. Il ratiopharm è una squadra dotata di grande atletismo e fisicità, che sta crescendo di partita in partita. Siamo consapevoli che per provare a violare il loro campo dovremo giocare con intensità per tutti i 40′, cercando di contenere la loro esuberanza fisica, la loro voglia di correre in contropiede, di attaccare l’area in penetrazione con le guardie e andare a rimbalzo in attacco con le ali e i lunghi. Da parte nostra, dobbiamo continuare a crescere e credere nel nostro gioco, soprattutto nei momenti chiave delle partite. Sappiamo che siamo sulla strada giusta ma anche che dobbiamo continuare a crescere, a migliorare e a dare qualità al nostro gioco, cercando di essere ancora più uniti e compatti nei momenti topici delle partite”.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie