Sport
Vela

iQFOiL Junior & Youth World Championships, terza giornata

La Francia domina, stabilite le flotte Gold e Silver, Italia e Israele nei primi posti della classifica.

iQFOiL Junior & Youth World Championships, terza giornata
Sport Garda, 30 Luglio 2021 ore 10:23

Si è svolta ieri (giovedì 29 luglio) la terza giornata degli iQFOiL Junior & Youth World Championships.

La Francia domina

Parla francese la terza giornata degli iQFOiL Junior & Youth World Championships.  La manifestazione organizzata a Campione del Garda da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò ha visto scendere in acqua 245 iscritti, provenienti da 25 nazioni. Tre le prove portate a termine nella mattinata con il percorso Course Race per la categoria Under19 maschile, divisa in due flotte, e per la categoria femminile. Gli Under17 hanno corso invece una sola prova in Course al mattino, mentre nel pomeriggio sono state disputate quattro prove Slalom per gli uomini e una per  le donne.

Categoria maschile Under 19

Tra gli Under19 dominio assoluto del francese Gaspar Carfatan che ha realizzato tre primi posti, seguito a soli due punti dallo spagnolo Nacho Baltasar Summers (1-3-2). L’italiano Manolo Modena (4-1-1) gardesano di Toscolano Maderno, conquista la terza posizione della classifica provvisoria.

Categoria donne Under 19

Nella categoria femminile Under19, la francese Manon Pianazza ha ottenuto risultati costanti (1-1-3) e si è rivelata superiore alle avversarie, adottando una tattica molto precisa e metodica, ossia attaccando dove le altre sbagliavano. L’italiana Sofia Renna ha mantenuto la seconda posizione in tutte le prove (2-2-2), seguita dall’israeliana Mika Kafri (4-3-6).

Categoria maschile Under 17

Nella flotta Under17 maschile il francese Eliot Ponce-Beranski ha realizzato solo primi posti, ma è stata una dura contesa con l’italiano Federico Pilloni, perché entrambi hanno regatato molto bene e con ottimi risultati finali, scarti a parte. Chiude al terzo posto l’israeliano Lidor Toledo con buone prestazioni nelle tre prove Slalom.

Categoria donne Under 17

Tra le donne Under17 è in testa a tutte le prove, sia in Course che in Slalom, l’israeliana Tamar Steinberg, che si dimostra un passo avanti a tutto il resto della flotta. La segue la polacca in seconda posizione Maria Rudowicz e la norvegese Maya Gysler.

La sfida si intensifica

Da oggi (venerdì 30 luglio) la sfida per le flotte Under19 e Under17 maschili diventa ancora più agguerrita. Con le prove di giovedì infatti si sono concluse le regate di qualifica e gli atleti gareggeranno divisi in Gold e Silver. La partenza è in programma alle  8 per gli Under17 e alle 9 per gli Under 19

 

La gara

La partenza fissata alle 8 ha permesso di sfruttare al meglio il Peler, il vento locale proveniente da nord, che non ha disatteso le aspettative, raggiungendo intensità medio-forte tra i 14-18 nodi e facendo concludere tre prove agli Under19. Nel corso della mattinata il vento è andato poi a calare e gli Under17 sono riuscite a completare una sola prova con condizioni tecnicamente molto difficili a causa del vento leggero e instabile. Le sfide per gli Under17 sono iniziate infatti alle ore 10.00, al termine delle gare dei più grandi, quando ormai il vento iniziava a calare. Si sono alternati molti cambi di posizioni durante le prove, dal momento che solo i più bravi e sensibili riuscivano a mantenere il volo. Nel pomeriggio invece, dopo una lunga attesa, le condizioni di vento leggero hanno permesso quattro prove rapide e veloci con il percorso Slalom per gli Under17.

In evidenza uno scatto di Martina Orsini.

Necrologie