Orzinuovi

In arrivo quattro campi per giocare a padel

Uno sport da "tutto esaurito"

In arrivo quattro campi per giocare a padel
Sport Bassa, 20 Febbraio 2021 ore 14:14

Se tutto va bene a Orzinuovi per l’estate ci saranno ben quattro campi da padel, il nuovo sport da «tutto esaurito».

Arriva  il padel

Un connubio fra tennis e squash, la sintesi di chi di questo sport non conosce ancora nulla ma che comunque ha già attirato l’interesse a Orzinuovi.
Centro della Bassa bresciana dove lo sport è proprio di casa e fra calcio, basket e tennis, è pronto a decollare anche il nuovo arrivato.
Una novità importante, come hanno annunciato il sindaco Gianpietro Maffoni e l’assessore allo Sport Mirko Colossi, che stanno seguendo con attenzione tutte le pratiche per dare il via all’attività.

Il progetto

«Recentemente si è proposta società che ci dovrà consegnare a breve i progetti per la realizzazione di quattro campi di padel - hanno spiegato il primo cittadino e l’assessore - E’ uno sport che sta andando molto forte in questi tempi e ottiene spesso il tutto esaurito quindi abbiamo accolto questa proposta con il project financing. In sostanza il Comune cederà un’area all’interno del centro sportivo di via Lonato dove verranno realizzati questi campi con una copertura unica. Gli spogliatoi che si trovano di fianco al bocciodromo saranno ristrutturati, il canone di concessione annuo e tutti gli oneri di realizzazione e manutenzione, comprese le spese energia elettrica, saranno a carico della società che in questo caso avrà la concessione per 20 anni. L'area rimarrà invece comunale».
Una grande opportunità quindi per la città ma anche per le scuole.
«Tutti gli alunni potranno essere coinvolti in queste attività, sarebbe molto bello - hanno proseguito - Abbiamo visto che questo sport spopola, tutte le strutture che lo praticano sono sempre prenotate e le lezioni si svolgono dalla mattina alla sera. Nei prossimi giorni ci presenteranno il progetto, poi daremo il via a una gara a cui possono partecipare anche altre ditte. E’ cogliendo queste opportunità che Orzinuovi si dimostra non solo un centro all’avanguardia ma anche un punto di riferimento per i paesi più piccoli, che potranno venire da noi per praticare sport».
Nonostante il periodo cupo, dove pare che un’ennesima chiusura si stagli all’orizzonte, i progetti non si fermano e si intravede una parvenza di normalità.

Per l'articolo completo compra Manerbio Week, in edicola

Necrologie