Sport
Calcio

Il Lumezzane batte il Rovato al termine di una partita impegnativa

Prossimo impegno mercoledì 9 febbraio contro il Vobarno alle ore 15 per il recupero della quattordicesima giornata di campionato presso lo Stadio “Tullio Saleri” di Lumezzane.

Il Lumezzane batte il Rovato al termine di una partita impegnativa
Sport Bassa, 07 Febbraio 2022 ore 08:36

A quasi due mesi dall’ultima partita ufficiale il Lumezzane torna a disputare una partita ufficiale affrontando subito la rivale Rovato.

Il match

Per la sfida contro i franciacortini, mister Franzini si affida al 4-3-3 così schierato: Filigheddu tra i pali; difesa con Marzocchi, Troiani, Giosa e Villa; a centrocampo il trio Pesce, Minotti e Torelli; esterni alti Tognoni e Peli a supporto dell’unica punta Okyere.

L'inizio

Il Rovato parte subito con il piede sull’acceleratore e al terzo minuto trova il vantaggio con Colonetti: disattenzione difensiva e fallo in area che per l’arbitro è rigore. Filigheddu legge bene la traiettoria, ma il tiro è a fil di palo e non può nulla. Il Lumezzane non si scompone e reagisce da grande squadra alzando sempre più il baricentro mantenendo il possesso del pallone. I risultati si vedono dopo dieci minuti quando Peli di testa su assist di Tognoni ristabilisce la parità. Il Rovato accusa il colpo e al quarto d’ora passa in svantaggio: schema su calcio di punizione di Minotti e tocco vincente di Torelli a beffare il portiere avversario sul primo palo. Il Lume però insiste e dopo due lancette di orologio allunga le distanza. La firma del terzo gol è ancora dell’ex Peli che s’invola in area, si ferma e di giustezza deposita in rete. La partita torna a ritmi equilibrati fino alla mezz’ora quando il Rovato prova a uscire dalla propria metà campo. L’offensiva improvvisa porta al gol di Allegrini che accorcia le distanze, ma il Lume reagisce ancora da grande squadra e nell’azione successiva allunga per la seconda volta con Tognoni che lanciato in contropiede si presenta davanti a Festa e lo supera di precisione.

La ripresa

Nella ripresa i rossoblù partono decisi a chiudere la partita e già al 47’ hanno una ghiotta occasione con Tognoni che dal limite dell’area cerca il pallonetto a superare Festa, ma sbaglia però la mira. Al 56’ Tognoni ben lanciato in area calcia in porta trovando però l’opposizione di Festa. Il Lume ci riprova al 60’ con Okyere di testa su assist di Peli, ma la sua incornata finisce alta. Il Rovato prova a restare in partita, ma quando il Lumezzane si propone in attacco mette sempre in affanno gli avversari e al 67’ arriva il quinto gol Okyere che riceve in area da Pesce e di piatto la posiziona all’angolino lontano. La partita però non si spegne e al 70’ il Rovato torna a farsi sotto grazie al gol di testa di Gambarini. Il Rovato insiste e al 76’ trova accorcia nuovamente le distanze con Alghisi che risolve una mischia in area. Il quarto gol però non spaventa la squadra di mister Franzini che si ricompone e blinda il vantaggio sfiorando anche il sesto gol in campo aperto con la coppia d’attacco Caracciolo-Franchi. Dopo cinque minuti di recupero il direttore di gara pone fine alla contesa che vale tre punti fondamentali per il Lumezzane e la seconda sconfitta consecutiva per il Rovato.

Prossimo impegno mercoledì 9 febbraio contro il Vobarno alle ore 15 per il recupero della quattordicesima giornata di campionato presso lo Stadio “Tullio Saleri” di Lumezzane.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie