Menu
Cerca
CALCIO - SERIE D

Il Desenzano Calvina va in bianco contro la Real Calepina

Pareggio a reti bianche per la formazione di mister Michele Florindo che prosegue la striscia di risultati utili consecutivi

Il Desenzano Calvina va in bianco contro la Real Calepina
Sport Garda, 01 Febbraio 2021 ore 08:12

Il Desenzano Calvina va in bianco contro la Real Calepina.

Nulla fare per i gardesani dopo l’emozionante pareggio dello scorso turno contro la capolista Seregno, terminato 3-3. Nel nuovo impegno, disputato domenica 31 gennaio nella bergamasca, il Desenzano Calvina non riesce a trovare la via della rete, chiudendo la contesa in casa della Real Calepina sul punteggio di 0-0.

Poche le occasioni create anche se l’insidia maggiore la porta Mauri, che ha sui piedi il pallone del vantaggio ma la conclusione dell’attaccante è respinta dal portiere in uscita bassa.

Un punto a testa per le due squadre, che tornano in campo mercoledì nel turno infrasettimanale: il Desenzano Calvina ospiterà il Villa Valle.

Il tabellino

REAL CALEPINA – DESENZANO CALVINA 0-0 (pt 0-0)
REAL CALEPINA (3-5-2): Gherardi; Cerri, Capelli, Paris; Fini, Lussignoli (48’ st Duda), Esposito, Girasole (27’ st Belotti), Valois (27’ st Chiossi); Okyere (34’ st Manenti), Colonetti (20’ st Giangaspero). A disposizione: Rossi, Lancini, Messali, Poma. Allenatore: Simone Carminati
DESENZANO CALVINA (3-5-2): Bolzoni; Ruffini M. (40’ st Chiari), Sorbo, Perotta (1’ st Zanolla); Turlini, Pellegrini (33’ st Crema), Mazzotti (20’ st Cazzamalli), Franchi (10’ st Franzoni), Ruffini L.; Recino, Mauri. A disposizione: Gandini, Missaglia, Gubellini, Pojani. Allenatore: Michele Florindo
ARBITRO: Guido Iacopetti di Pistoia; assistenti Tommaso Menolli di Rovereto e Luigi Ingenito di Piombino
AMMONITI: 15’ pt Franchi (D) per gioco scorretto, 22’ pt Perotta (D) per gioco scorretto, 14’ st Valois (RC) per gioco scorretto, 28’ st Chiossi (RC) per comportamento non regolamentare, 32’ st Okyere (RC) per gioco scorretto, 39’ st Ruffini M. (D) per gioco scorretto
CORNER: 2-8 in favore del Desenzano Calvina
RECUPERO: 1’ + 6’

La cronaca

Moduli speculari per le due squadre, con Mister Florindo che cambia due elementi degli undici scesi in campo dall’inizio nello scorso turno con l’inserimento dell’esordiente Bolzoni tra i pali al posto di Sellitto, fermo per una sospetta lussazione al braccio sinistro e di Turlini, che sostituisce Zanolla, oggi in panchina; di contro, l’allenatore della Real Calepina Simone Carminati si affida all’esperienza dell’ex atalantino Capelli al centro della difesa mentre in avanti la coppia di attaccanti è formata da Okyere e Colonetti, con Giangaspero pronto a subentrare a partite in corso.
Inizio propositivo per il Desenzano Calvina che fa capire subito che tipo di partita ha impostato cercando subito il fondo; è Mauri a tentare per primo la conclusione al 16’ ma il debole tiro da quaranta metri non crea problemi al portiere della Real Calepina così come succede dieci minuti più tardi quando Perotta cerca Franchi con un bel cross dalla sinistra che viene bloccato in presa alta da Gherardi.

La squadra ospite è padrone della partita, il palleggio messo in atto dai Florindo boys in special modo sulla fascia destra è di buon livello seppur sono pochi i pericoli portati dalle parti dell’estremo difensore, che deve vedersela però con una collezione di calci d’angolo.

La Real Calepina gioca più di rimessa creando qualche insidia, in special modo con tiri dal limite dell’area nell’arco di due minuti dapprima con Lussignoli e poi con Esposito, conclusioni controllate agevolmente dall’esordiente Bolzoni.

Il secondo tempo riprende con Zanolla in campo al posto di Perotta, cambio preventivo in quanto il cartellino giallo incassato dal difensore gardesano nella prima frazione di gioco ha rischiato di tramutarsi in rosso per un fallo a centrocampo.

L’andamento della partita invece non cambia, il Desenzano controlla con tranquillità cercando di tenere il pallino del gioco seppur la formazione di Mister Carminati prova a farsi vedere di più nella metà campo avversaria, ma con pochissimi pericoli portati dalle parti del portiere biancazzurro, che effettua la prima parata al 16’ su un tiro non così facile come sembra di Colonetti.

La migliore occasione della partita capita sui piedi di Mauri alla mezz’ora, con l’attaccante biancazzurro che si invola verso la porta in una bellissima cavalcata di quaranta metri ma, al momento della conclusione, si vede respingere il pallone dal portiere avversario, il quale chiude lo specchio della porta e strozza in gola la gioia della rete.
Allo scadere invece è Cazzamalli a tentare il tiro da fuori area ma il pallone finisce sul fondo lambendo il palo alla destra di Gherardi.

Il triplice fischio del direttore di gara chiude la contesa sul pareggio a reti inviolate, il secondo per il Desenzano Calvina dopo quello ottenuto alla prima giornata contro la Casatese.

Mercoledì si torna subito in campo, nel turno infrasettimanale, con i gardesani che ospiteranno il Villa Valle alle ore 14.30.

Necrologie