SERIE B

Il Brescia chiude con una vittoria il 2020

Le Rondinelle espugnano per 3 a 2 l'ostico terreno della Spal

Il Brescia chiude con una vittoria il 2020
Sport Brescia, 31 Dicembre 2020 ore 09:03

Il Brescia chiude con una vittoria il 2020.

Piccola grande soddisfazione in casa Brescia Calcio: le Rondinelle sono scese in campo mercoledì 30 dicembre per l’ultima sfida del 2020 nel campionato di Serie B e hanno superato con una splendida rimonta la quotata Spal, vincendo per 3 a 2 in casa degli emiliani.

La trasferta di Ferrara ha portato agli uomini di Davide Dionigi (subentrato a Lopez, il quale era subentrato a Del Neri) tre punti fondamentali per chiudere nel migliore dei modi l’anno che ha visto il ritorno dei biancazzurri in Cadetteria dopo la promozione in Serie A del 2019.

Due volte in svantaggio in virtù della doppietta di Valoti (8′ e 56′), la compagine bresciana ha trovato la voglia e i gol per rimanere in partita. Prima Jagiello (11′), poi Donnarumma su rigore (70′) hanno trovato i rispettivi pareggi, prima che Bjarnason (87′) pescasse il jolly a pochi minuti dal triplice fischio.

Il tabellino

Spal-Brescia 2-3 (1-0)

Spal (3-4-2-1): Thiam, Tomovic (44’ pt Salamon), Vicari, Ranieri; Dickmann, Salvatore Esposito, Murgia (34’ st Missiroli), Sala; Castro (20’ st Di Francesco), Valoti (34’ st Brignola); Paloschi (20’ st Floccari). A disposizione: Minelli, Gomis, Okoli, Sernicola, Spaltro, D’Alessandro, Sebastiano Esposito. All: Pasquale Marino.

Brescia (4-3-2-1): Joronen; Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Jagiello (30’ st Mangraviti), Van De Looi, Labojko, (21’ st Bisoli); Spalek (30’ st Bjarnason), Ragusa (21’ st Donnarumma); Torregrossa (39’ st Ayé). A disposizione: Andrenacci, Kotnik, Papetti, Verzeni, Ghezzi, Dessena, Zmrhal. All: Davide Dionigi.
Arbitro: Dionisi de L’Aquila 6.

Reti: 8’ pt Valoti; 11’ st Jagiello; 12’ st Valoti; 25’ st Donnarumma (rig.); 42’ st Bjarnason.

Le parole del tecnico Dionigi

Il tecnico del Brescia Dionigi si è espresso al termine del match, come riportato dal sito ufficiale del club: “Vittoria importante contro un avversario tosto. Sono felice per i ragazzi che in settimana, durante gli allenamenti, mi stanno dando tutto. Il loro vantaggio era immeritato perché dopo i primi venti minuti non hanno fatto molto altro e abbiamo giocato praticamente solo noi. Soddisfatto di tutto, anche degli ingressi dalla panchina: Ayé ha servito l’assist a Bjarnason e avrei voluto avesse fatto gol lui per quanto si impegna. Donnarumma? Con Alfredo parlo tutti i giorni e so cosa vuol dire non giocare: lo ripeto, con Ernesto possono darci grandi soddisfazioni, ma ci vuole tempo per tutto”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità