Sport
Pallacanestro

Germani Brescia, ciclo di vittorie interrotto dal Bertram Tortona

“Abbiamo giocato contro una squadra che occupa meritatamente la posizione in classifica."

Germani Brescia, ciclo di vittorie interrotto dal Bertram Tortona
Sport Brescia, 14 Aprile 2022 ore 15:57

C’è un detto che afferma che anche quando si perde, è possibile imparare molto. È quello che dovrà fare la Germani Brescia dopo la trasferta sul campo della Bertram Tortona, che interrompe la striscia di successi consecutivi dei biancoblu, vincendo meritatamente il recupero della 16/ma giornata con il punteggio di 81-74.

Una gara intensa

Una gara intensa, quella del PalaEnergica di Casale Monferrato, vissuta dalla Germani un po’ sulle montagne russe: molto bene nel primo tempo (chiuso sul +9), molto male nel terzo quarto (parziale di 30-13 per i padroni di casa), in perfetto equilibrio nel quarto finale, nel quale la squadra di Alessandro Magro paga dazio ai guizzi dei piemontesi, pur avendo comunque la palla in mano sul -5 a 90″ dalla sirena finale, in una gara che era ancora assolutamente aperta.

Quarto posto in classifica

La partita contro Tortona, che con il successo conferma il quarto posto in classifica, è la dimostrazione che per riuscire a trovare il successo nel campionato italiano è necessario giocare al 100% delle proprie potenzialità. Quando questo non accade, il rischio di non portare a casa le vittorie si alza a dismisura. Una lezione che la Germani può apprendere in un momento del campionato in cui il processo di crescita continua ma senza l’assillo di dover conquistare punti a tutti i costi. Un periodo che Brescia dovrà sfruttare per preparare al meglio i futuri playoff, recuperando una pedina importante come Mike Cobbins e inserendo gradualmente John Brown nei propri meccanismi di gioco, non appena lo statunitense arriverà in Italia. In poche parole, la meravigliosa striscia di successi dei biancoblu si interrompe stasera, ma il viaggio che la Germani sta realizzando in questa stagione prosegue più interessante che mai.

La partita

Messo in archivio un primo quarto nel quale Brescia riesce subito a trovare le prime lunghezze di vantaggio (15-26 il risultato al 10’ di gioco) la formazione lombarda dà seguito al proprio buon approccio anche nel secondo periodo, che ha assunto i connotati di una lotta colpo su colpo: ad uscirne vincente è la Germani, avanti nel punteggio sul +9. In avvio di terzo quarto l’aggressività di Tortona si fa ancor più pericolosa: Brescia fatica e i bianconeri, con un mortifero parziale di 30-13, trovano il primo vantaggio di serata, concretizzato nel +8 di fine periodo. La Germani non è certo doma: nell’ultimo quarto va in scena una vera e propria battaglia, nella quale la Germani prova a sparare i suoi ultimi colpi per resistere all’armata bianconera, più agguerrita che mai. A condurre le ultime azioni vincenti, tuttavia, è la Bertram, che con lucidità e cinismo archivia definitivamente la pratica: ai “Leoni” piemontesi, il merito di aver interrotto la straordinaria striscia vincente biancoblu, costellata da 14 successi consecutivi.

Il commento di coach Alessandro Magro al termine della partita

“Abbiamo giocato contro una squadra che occupa meritatamente la posizione in classifica. È stata una partita a tratti importante per noi dal punto di vista dell’energia, ma rispetto ad alte volte la bussola l’abbiamo un po’ persa in attacco. Con 18 palle perse, poi, è difficile vincere le partite fuori casa. Questa gara deve far capire ai miei giocatori che vincere 14 partite consecutive non è facile: tutte le squadre sono raggruppate in pochi punti, il campionato è equilibrato e questo dà credito alla nostra striscia vincente. Dobbiamo capire gli errori che abbiamo commesso, comprendere quello che non è andato. Resta comunque la grande striscia e la consapevolezza che il campionato non è finito: abbiamo tempo per prepararci ai playoff, nei quali partite come queste avranno un alto livello di intensità”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie