Sport
Sport

Canottieri Garda, al via la XXIII edizione del Trofeo di Nuoto Città di Salò

La manifestazione inaugura il calendario 2022 della società.

Canottieri Garda, al via la XXIII edizione del Trofeo di Nuoto Città di Salò
Sport Garda, 05 Gennaio 2022 ore 11:36

Domenica 9 gennaio, la XXIII edizione del Trofeo di Nuoto Città di Salò inaugura il calendario eventi 2022 della Canottieri Garda.

Atleti di dodici società sportive

L’evento, patrocinato dalla Regione Lombardia e dal Comune di Salò - Assessorato allo Sport, è il primo meeting di nuoto organizzato nella provincia di Brescia dal febbraio 2020; dall’inizio della pandemia infatti si sono tenute solo gare federali. Alla manifestazione parteciperanno atleti di dodici società sportive provenienti dalla Lombardia e dal Veneto, di età compresa fra gli 11 e i 22 anni, che si sfideranno in undici diverse distanze e verranno premiati per categoria.

Cresce l'attesa

C’è grande attesa per la prestazione di Lorenzo Glessi, atleta del Centro Sportivo dell’Esercito classe 1988, già primatista nazionale giovanile dei 200 misti, Campione Europeo Junior, plurimedagliato ai campionati italiani e sfortunato protagonista dell’ultimo campionato assoluto, bloccato da una quarantena proprio alla vigilia della sua gara di punta, i 200 misti, a seguito della positività del compagno Fabio Scozzoli.

No plastica

Per la prima volta la manifestazione sarà “plastic free”: la Canottieri Garda si è infatti impegnata a ridurre l’utilizzo di bottigliette usa e getta, mettendo a disposizione gratuitamente un distributore di acqua filtrata. Ogni società riceverà inoltre in omaggio una borraccia in materiale completamente riciclato.

Il via

L’evento si aprirà sabato 8 gennaio alle ore 10.00, con la conferenza stampa di presentazione organizzata nella Sala dei Trofei della Canottieri Garda, seguita alle 10.30 dal workshop “Sport, prevenzione e performance dell’atleta”, tenuto dallo psicologo Alessandro Visini. Un appuntamento dedicato alle difficoltà incontrate da atleti e semplici appassionati di sport durante  periodi di restrizioni e frequenti interruzioni dell’attività. Psicolo e filosofo, Visini si occupa di sport e organizzazioni. È un esperto di psicologia applicata allo sport in diverse discipline a supporto di atleti, tecnici, dirigenti sportivi e genitori. In passato è stato atleta di livello nazionale e tecnico federale di nuoto.

 

Il format dell’evento

Le gare saranno suddivise sia al mattino che al pomeriggio in sessioni femminili e maschili, in modo da rispettare i limiti di capienza della vasca. Le disposizioni adottate infatti sono conformi alle regole federali e sono molto rigide sia in termini di utilizzo di dispositivi di protezione e limitazione del numero di atleti presenti sia per richiesta di test per tutti i partecipanti. La manifestazione inoltre si svolgerà a porte chiuse, ma sarà garantita la diretta streaming dell’evento sui canali social della Canottieri Garda.

 

 

Necrologie