Calvisano, la corsa scudetto continua

Calvisano, la corsa scudetto continua
04 Aprile 2016 ore 15:23

Rugby Calvisano vince ancora e si conferma capolista. Dopo la vittoria contro Lazio, la partenza non è stata delle migliori. Salvo recuperare alla distanza.

Un primo tempo giocato male, con l’atteggiamento sbagliato e indisciplina, molto meglio il secondo tempo” questo il commento a caldo del tecnico dei Campioni d’Italia Massimo Brunello, dopo la partita giocata a L’Aquila, vinta dai gialloneri 7-54 che hanno segnato otto mete e portato a casa i 5 punti.

Il primo tempo al Fattori ha visto Calvisano addormentato e indisciplinato, con due cartellini gialli nello stesso episodio di nervosismo e la conseguente meta subìta in 13 giocatori. Nel secondo tempo invece Calvisano è stato più reattivo e ha creato situazioni di gioco.  “Abbiamo due mesi, da qui alla fine del Campionato, speriamo siano due mesi interi, vorrebbe dire che saremo arrivati fino in fondo, per concentrare tutte le nostre energie e focalizzare le forze sugli obiettivi che ci eravamo posti all’inizio: l’eventuale finale di Campionato in casa e la qualificazione alla Challenge Cup dell’anno prossimo”.

Il pensiero del presidente Alessandro Vaccari a due mesi dalla fine della stagione 2015-16.In Campionato Eccellenza Rugby Calvisano deve affrontare ancora tre partite contro Mogliano, Rovigo e Fiamme Oro, prima dei play-off.Rimane da giocare anche il barrage per la European Rugby Challenge Cup 2016-17, in due partite il 9 e 23 aprile contro Timisoara Saracens, dove non potranno scendere in campo i giocatori non registrati dall’inizio: Florin Surugiu, Gabriele Di Giulio e Alberto Bergamo.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia