Calcio Montichiari: «Avanti nonostante tutto»

Calcio Montichiari: «Avanti nonostante tutto»
25 Agosto 2016 ore 14:43

È una squadra nuova e decisamente giovane (la maggior parte dei giocatori sono nati negli anni Novanta) quella presentata sabato sera sul campo sportivo del Cso di Borgosotto. Il Football Club Montichiari, che come l’araba fenice rinasce sulle polveri della Fc Atletico del Garda con una dirigenza però totalmente rinnovata, giocherà nel campionato di Eccellenza e il suo unico obiettivo, come sottolinea Salodini Luca, direttore sportivo del progetto calcistico, è per quest’anno la salvezza. Salodini fa parte di quel nuovo gruppo dirigenziale che crede fortemente in questo progetto e che con volontà e fermezza l’ha voluto realizzare. Con lui, l’imprenditore edile Maurizio Chiarini in qualità di presidente e Valentino Garzetti, team manager. Il progetto, nato quasi per una scommessa tra amici, non mira a grandi risultati se non a restare appunto in Eccellenza dando modo ai giocatori di affiatarsi, di fare squadra e a qualche sponsor di credere con maggiore concretezza a quello che è un sogno tutto monteclarense.

Un sogno che, però, come spesso accade, «pesta i piedi», seppur calzanti scarpette chiodate, ad altre realtà già presenti sul territorio come la Voluntas, squadra monteclarense di Italo Giacomini che milita in Terza categoria. «Con la Voluntas» ammette Salodini «è chiusura totale. Abbiamo cercato il dialogo e di avvicinarci in ogni modo ma non è stato possibile. Ci è stata negata la possibilità di allenarci a Montechiarello e di utilizzare lo stadio «Romeo Menti», palcoscenico storico del Montichiari al quale ovviamente ambivamo, anche e soprattutto per una questione legata alla storia del calcio monteclarense. Non disperiamo di risolvere questa incresciosa situazione: nel frattempo, per quest’anno, giocheremo allo stadio «Tre Stelle» di Desenzano ma l’idea di tornare a Montichiari in un prossimo futuro è concreta». Preme anche sottolineare che oltre agli «screzi» tra cugini del calcio locale, il «Romeo Menti» versa in condizioni disastrose e avrebbe bosogno di un intervento di ristrutturazione prima di poter essere utilizzato da qualsivoglia squadra. Se il dialogo è «fermo al palo» tra Fc e Voluntas, molto più disteso è il rapporto con Gianni Motto, storico dirigente dell’Ac 1928, che da tempo sogna la rinascita della vera squadra storica di Montichiari.

Motto, presente alla serata di presentazione, ha preso la parola ringraziando di cuore tutti quelli che lo avevano invitato rendendolo partecipe del nuovo progetto e ha augurato buona fortuna alla squadra, dicendosi aperto ad una futura collaborazione nell’obiettivo comune di riportare il grande calcio in città. Insomma, in attesa di scenari più limpidi che aprano rosei orizzonti per il calcio monteclarense, la nuova squadra si allenerà tre giorni alla settimana al Centro Giovanile, sotto la sapiente guida di Agostino Esposito ex giocatore professionista molto noto nell’ambiente calcistico anche e soprattutto per gli ottimi risultati raggiunti. Per tutti gli appassionati di calcio, invece, l’appuntamento è domenica 4 settembre a Desenzano con la prima partita di quella che appare sotto diversi aspetti come un’interessante stagione sportiva.

Marzia Borzi


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia