Sport
ARRIVEDERCI, CAPITANO

Bono appende le scarpe al chiodo, ma non è chiusa la porta del calcio

Le ultime cinque stagioni a Chiari, dove ha concluso la carriera con la maglia numero 10.

Bono appende le scarpe al chiodo, ma non è chiusa la porta del calcio
Sport Bassa, 20 Maggio 2022 ore 08:00

L'esordio in serie B (poi in A) con il Brescia, dopodiché esperienze nelle squadre di tutta Italia. Dopo 38 anni il 43enne berlinghese dice addio al calcio giocato.

Bono appende le scarpe al chiodo, ma non è chiusa la porta del calcio

di Valentina Pitozzi

Stefano Bono appende gli scarpini al chiodo. Dopo trentotto anni, domenica è stata la sua ultima partita di calcio giocato. Una decisione maturata durante il campionato e che è stata annunciata proprio durante l’ultima giornata. Classe 1979, compirà 43 anni a giugno e per lui è arrivato il momento dei bilanci.
Anche se il suo non è un vero e proprio addio al pallone. L'ormai ex capitano del Chiari F.C. si è raccontato, tra ricordi del passato e progetti futuri.

stefano bono
Stefano Bono

La carriera... "in pillole"

Ha tirato i primi calci da ragazzino nell’Aurora Travagliato, squadra contro cui insieme al suo Chiari F.C. ha giocato il match dello scorso week-end, spostandosi poi a Ospitaletto fino all’esordio in serie B (e in serie A) nel Brescia nel 1998. Da qui l’impulso a fare ancora di più, girando le squadre di tutta Italia, dall’Olginatese al Belluno passando dal Venezia e dal Pisa (in C, C1 e D).
Poi il ritorno verso casa con il Carpenedolo, Adro (in promozione ed eccellenza) e infine a Chiari, con cui ha fatto cinque stagioni in seconda e in prima. Sempre da centrocampista.

Grande festa

Domenica, quindi, la grande festa "d'addio" dove i compagni di squadra gli hanno dedicato una maglia che portava la scritta "Un capitano gentiluomo di nome Stefano Bono".
Tanta l'emozione. Un episodio che certamente si va a sommare alle numerose soddisfazioni vissute in campo. Se, invece, si parla di futuro Bono risponde così:"Senza sbottonarmi troppo, posso dire che mi piacerebbe allenare una prima squadra".

Il servizio completo nell'edizione di ChiariWeek in edicola da oggi, venerdì 20 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie