Menu
Cerca
VOLLEY MASCHILE - SERIE A2

Atlantide cede 3-1 contro Santa Croce: amara sconfitta casalinga

E' stato un match teso, come da pronostico, quello disputato al San Filippo tra Brescia e Santa Croce.

Atlantide cede 3-1 contro Santa Croce: amara sconfitta casalinga
Sport Brescia, 08 Marzo 2021 ore 08:03
Atlantide cede 3-1 contro Santa Croce: amara sconfitta casalinga.
E’ stato un match teso, come da pronostico, quello disputato al San Filippo tra Brescia e Santa Croce.
Brescia riceve bene in avvio ma regala qualcosina in contrattacco e non è sempre reattiva in seconda linea, contro una Santa Croce efficace a muro e più determinata sia in attacco che nei recuperi. Nel secondo parziale i Tucani non riescono a capitalizzare l’iniziale vantaggio e si complicano la vita, lasciando spazio alla sicurezza crescente degli ospiti. Nel terzo la difesa di casa sembra a tratti più arrendevole (menzione speciale per Cisolla, che si tuffa come un giovanotto) e il cambio palla soffre troppo, agevolando il sorpasso dei Lupi. Reazione nel quarto, ma la fuga non si completa a causa di un paio di occasioni in cui i Tucani non gestiscono con la necessaria lucidità. Sesto posto sfumato, ora l’obiettivo è fare punti con Cuneo, attesa giovedì al San Filippo alle 18.30.

CONSOLI CENTRALE McDONALD’S   – KEMAS LAMIPEL 1 – 3
(26-24; 20-25; 22-25: 24-26)

Starting six
Acquarone è incrociato a Bezerra Souza; Colli e Cappelletti sono gli attaccanti laterali, l’ex bianco blu Festi è al centro con Copelli e Sorgente è il libero.
Tiberti è in diagonale con Bisi, Cisolla e Galliani sono in posto quattro, Esposito e Candeli sono al centro, con Franzoni libero.

Match in pillole
I Lupi sfruttano due attacchi di casa fuori di poco (3-5), ma Bisi e Galliani rimettono il set in parità; due ace di Colli rilanciano, però il block di Ciso e il suo mani out permettono il break (18-16). La ricezione assiste Tiberti che innesca Esposito, autore anche del muro finale, dopo il recupero ospite (26-24).

Avvio concreto per i bianco blu che con due ace (Esposito e Tiberti) staccano 9-5, ma non riescono a capitalizzare: Galliani chiude uno scambio eterno per il 13-11, ma Colli pareggia con un ace. Il cambio palla di casa rallenta e Walla ne approfitta (14-16). Santa Croce non sbaglia più nulla, mentre l’imprecisione in ricezione dei Tucani influisce sull’attacco e consente il pareggio ospite (20-25).

Il muro toscano ben piazzato fa fare oltremodo fatica ad una Consoli che pare in affanno, soprattutto in prima linea. Walla sigla il sorpasso (11-13 e 16-18), ma Cisolla dai nove mette in difficoltà Prosperi e agguanta il pareggio. Bisi subisce il muro di Festi (19-21) e in contrattacco è Santa Croce a spuntarla, grazie alle buone difese di Acquarone (22-25).

La Kemas è lanciata con Walla (0-4) ma Brescia reagisce con un grande Cisolla che riporta sopra i suoi (6-5). Galliani dai nove e Candeli su una palla vagante strappano, grazie alle difese di Franzoni, il 15-11. Poi di nuovo problemi in cambio palla: Gallo non passa e Santa Croce è lì (16 pari). Arriva un po’ di nervosismo e Brescia subisce la maggiore lucidità ospite (18-21); Cisolla ridà speranza, Esposito blocca Cappelletti per il pari 22. Walla si prende il match ball ed è ancora Esposito a dirgli no la prima volta (24 pari), ma non la seconda (24-26).

Commenti
Alberto Cisolla: “Santa Croce ha fatto una grande partita stasera e in gare decisive come questa, dove sei palla su palla sempre, i particolari sono essenziali: te la giochi lì, su qualche situazione in cui noi siamo stati imprecisi”.
Simone Tiberti: “Quando ha iniziato a girare, Santa Croce ha fatto vedere tutto il suo valore. Ci hanno contenuto bene a muro e in difesa. Peccato, la sesta posizione è sfumata, ma cercheremo di agguantare il miglior piazzamento ancora possibile”.
Roberto Zambonardi: “Il primo set ci ha illuso di fare punti, ma i nostri avversari hanno avuto il merito di metterci in difficoltà in tutti i fondamentali. C’è rammarico per il risultato, ma, quando giochi a questi livelli, almeno ne beneficia lo spettacolo. Abbiamo sciupato un’occasione nel secondo set e abbiamo fatto riprendere Santa Croce lì. Peccato, ora testa alla prossima”.

Tabellino
GRUPPO CONSOLI CENTRALE McDONALD’S: Orlando Boscardini, Tasholli, Tiberti 1, Crosatti (L) ne, Cogliati ne,  Bergoli ne, Bisi 18, Franzoni (L), Galliani 9, Candeli 7, Esposito 12, Cisolla 13, Tonoli ne, Ghirardi ne. All. Zambonardi.
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 2, Walla 32, Copelli 10, Festi 12, Colli 8, Cappelletti 15, Sorgente (L), Di Marcone, Prosperi , Robbiati, Andreini ne, Caproni ne, Sposato (L) ne. All. Montagnani
Note: Ace Brescia 5, Santa Croce 5.
Battute sbagliate Brescia 11, Santa Croce 21
Muri  Brescia 11, Santa Croce 11
Attacco Brescia 38%,  Santa Croce 50%
Ricezione Brescia 60 % (26% perfetta),  Santa Croce 51% (16% perfetta)

Durata: 28’ 26’ 28’ 30’ . Totale: 1h52. Arbitri: Gianfranco Piperata e Alessandro Rossi, addetto al video check: Luca Ferrari.

Necrologie