Sport
Basket

Amedeo Della Valle e il ritorno alla Pallacanestro Brescia

"Io, qui, non ho ancora finito.".

Amedeo Della Valle e il ritorno alla Pallacanestro Brescia
Sport Brescia, 28 Luglio 2022 ore 08:34

La sede operativa di Pallacanestro Brescia ha ospitato una conferenza stampa con la quale il club ha annunciato a sorpresa il ritorno di Amedeo Della Valle, che dopo una stagione memorabile tornerà ad indossare i colori biancoblù anche per la nuova stagione.

Un comportamento "dignitoso"

A Mauro Ferrari, l’apertura della conferenza:

“È incredibile come tutto sia nato così velocemente. Ci tengo a ringraziare Faustino Ferrari, perché l’operazione Amedeo è scaturita proprio in queste ore e Faustino è intervenuto per stanziare un extra budget sul giocatore – apre Ferrari -. Reputo il comportamento di Amedeo come dignitoso, corretto ed educato, poiché si è anteposto il problema di non mettere in difficoltà Pallacanestro Brescia mostrando riconoscenza alla città, alla famiglia Ferrari e coach Alessandro Magro, affermando che se Brescia avesse avuto ancora spazio dal punto di vista tecnico ed economico, la sua prima scelta in Italia sarebbe stata questa. Con tanto piacere e soddisfazione oggi siamo qui, a dire che Amedeo Della Valle giocherà per Pallacanestro Brescia e sarà ancora un giocatore importante, così come il resto della squadra appena costruita – prosegue Mauro Ferrari -. Sono stati due mesi di lavoro intenso e complicato: ad oggi, riteniamo di aver operato al massimo delle nostre capacità, abbiamo un roster di valore ma sarà difficile, se non impossibile, ripeterci. Gli sforzi fatti sono elevati, gli sponsor ci stanno supportando e speriamo che anche i nostri tifosi possano starci vicini, anche nel segno di una campagna abbonamenti che abbiamo volutamente adeguato al momento storico. Tornando ad Amedeo, la sua emozione è l’ennesimo sintomo di una persona riconoscente e paziente, doti che è difficile rintracciare nello sport e Pallacanestro Brescia vuole essere portatrice anche di questo messaggio. Ci attende un anno durissimo, anche dal punto di vista organizzativo e logistico – conclude l’AD di Germani -: Amedeo è qui perché ha una voglia immensa di fare e di provare a ripetersi. Abbiamo riconfermato quasi tutta la squadra e questo non è scontato, con ingressi di giocatori che hanno più minutaggio nelle mani rispetto alle uscite dal roster. Sarà una scommessa per tutti”.

Le parole di Della Valle

“Ringrazio, anzitutto, Mauro e Faustino Ferrari – esordisce un emozionatissimo Della Valle -. Ci tengo a fare chiarezza e a spiegare come sono andate le cose: dopo una stagione come quella che abbiamo vissuto, ho pensato di guardarmi intorno e di capire quella che poteva essere la mia missione, lasciando a Brescia il mercato libero. Il gesto che ho fatto verso la società rappresentava il ‘grazie’ per il trampolino di lancio, la visibilità e le emozioni vissute lo scorso anno. Non è stata un’ossessione del livello, piuttosto di capire cosa potesse rendermi felice, perché per giocare ho bisogno di questo: essere felice ed essere me stesso. Sono contentissimo di esserci: per me è un onore rappresentare la Germani e anche una grande responsabilità. Quest’anno sarà ancora più difficile farlo con il doppio impegno ma sento di avere le motivazioni per fare qualcosa di livello, con uno staff che conosco e con giocatori nuovi. Io, qui, non ho ancora finito”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie