Il Festival Pianistico suona in Franciacorta

Il pianista Federico Colli si esibisce nel giardino fiorito di Calino.

Il Festival Pianistico suona in Franciacorta
Sebino e Franciacorta, 21 Luglio 2020 ore 12:28

Il Festival Pianistico suona in Franciacorta con un evento en plein air.

Il Festival Pianistico suona in Franciacorta giovedì 23

Il Festival Pianistico suona in Franciacorta con uno dei talenti made in Brescia: Federico Colli.

Un pianoforte immerso nel verde della Franciacorta per tornare a godere della musica dal vivo in sicurezza. Questi gli ingredienti di Garden Hall che il prossimo giovedì 23 luglio animerà il giardino di Corte Priore a Calino con un recital del pianistico.

Musica e note immerse nel verde franciacortino dopo il lockdown

Quasi un “ritorno alle origini” per il Festival che, dopo la sospensione delle consuete date primaverili a causa del Covid-19, torna per questo appuntamento fortemente evocativo a Cazzago San Martino, paese natale del suo fondatore Agostino Orizio e in cui abitò anche Arturo Benedetti Michelangeli.

Il ricco programma

In programma le Sonate K19 in fa maggiore, K430 in re maggiore e K1 in re minore di Scarlatti; la Sonata n.2 op.61 di Šostakovič ed infine la celebre Sonata op. 27 n.2 “Al chiaro di luna” di Beethoven.

Non solo musica

Il grande giardino calinese aprirà i suoi cancelli alle 19.30 per poter degustare un calice di bollicine prima dell’inizio del concerto, previsto per le ore 20.45.
Si potrà concludere la serata al ristorante con un menù degustazione creato ad hoc. Per la cena è richiesta la prenotazione (telefonando allo 030-2384806). Informazioni e prenotazioni per la biglietteria sono invece disponibili tramite Vivaticket online e in tutti i punti vendita abilitati. L’evento rispetterà tutte le norme anti-covid attualmente vigenti con l’organizzazione e l’allestimento di Situ Eventi. In caso di maltempo l’evento verrà recuperato la sera successiva.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia