Scuola
Bassa Bresciana

Berlingo: chiusi gli interventi di miglioramento e messa in sicurezza all'interno delle scuole

Ma non è finita qui: altri lavori sono in programma per il corso dell'anno.

Berlingo: chiusi gli interventi di miglioramento e messa in sicurezza all'interno delle scuole
Scuola Bassa, 20 Settembre 2021 ore 12:07

Doppia emozione per i bambini di Berlingo che, il 13 di settembre scorso, oltre alla grande eccitazione di sentire nuovamente suonare la campanella per l'avvio del nuovo anno scolastico sono stati accolti a scuola dalla serie di novità programmate dall'amministrazione comunale. Oggetto di intervento la scuola primaria di secondo grado e la scuola Secondaria di primo grado di Berlingo.

Berlingo: chiusi gli interventi di miglioramento e messa in sicurezza all'interno delle scuole

“Durante i mesi estivi abbiamo provveduto a ritinteggiare le pareti usando pitture ad alto potere sanificante, per il benessere di bambini, insegnanti e collaboratori", ha spiegato il sindaco Fausto Conforti.

Inoltre l'edificio della Scuola Secondaria di Primo Grado è stato sottoposto ad un adeguato intervento agli intonaci ammalorati delle pareti e ai lucernari Velux per alcune infiltrazioni d'acqua. Entrambe le strutture scolastiche sono state dotate anche di un rinnovato sistema di allarme antintrusione con l'aggiunta di efficaci sensori perimetrali”. Il cronoprogramma delle opere, costate alle casse comunali circa 85mila per la tinteggiatura (il costo per la sistemazione degli abbaini pari a 15mila, è stato invece a carico del Gruppo Gatti), è stato rispettato: in questo modo i bambini hanno potuto rientrare nelle proprie aule a lavori finiti, giusto per l'inizio di questa nuova avventura scolastica.

“Abbiamo ancora qualche piccolo intervento di manutenzione da fare, ma l'importante è aver cominciato in sicurezza”, ha concluso il primo cittadino.

Altri lavori, infatti, attendono il plesso scolastico, calendarizzati per i prossimi mesi, mirati a migliorare la qualità della vita all'interno dei due istituti. Per questa seconda tranche di interventi è prevista la posa di frangisole esterni e l'insonorizzazione del refettorio e dell'auditorium. Il tutto per una spesa preventivata di 240mila euro. La pratica è già pronta ed indicativamente i lavori saranno attivati entro la fine dell'anno.

 

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie