Eventi

Una montagna ricca di manifestazioni

Dalla “Musica in Quota” di Stresa (NO) alle “Magiche notti” di Aviatico (BG)

Una montagna ricca di manifestazioni
Turismo 23 Agosto 2021 ore 13:21

La montagna non è solo trekking e arrampicate o salite/discese in mountain bike. Chi ama la montagna sa che non mancano le occasioni per seguire eventi musicali o teatrali, sagre, in particolare enogastronomiche, e mostre. Perché la vacanza in montagna è un’immersione totale che prevede anche singolari spettacoli e manifestazioni di vario genere.
Vale così anche per questo fine estate. Eccovi, allora, un breve elenco di eventi in montagna a cui potrete partecipare.

 

Tanta musica

Da quindici anni sulle montagne dell’Alto Piemonte risuonano le note di “Musica in Quota”, una rassegna ricca di imperdibili appuntamenti musicali ospitati in sedi naturali dal grande fascino, ad altitudini comprese tra i 1.000 e i 2.200 metri. Quest’anno sono stati una dozzina gli appuntamenti che si sono succeduti da giugno a questa parte, in grado di accontentare gli amanti delle sette note e della montagna, grazie all’abbinata vincente tra escursionismo ed esibizioni live. I due eventi finali sono da segnalare: grazie alla sinergia nata con Stresa Festival e il suo nuovo direttore artistico Mario Brunello, lunedì 30 agosto, alle ore 6.30, l’Ensemble di Solisti dell’Orchestra Senzaspine si esibirà, su un verde pianoro affacciato sul Lago Maggiore in località Campino (Stresa), in un saluto musicale all’alba. Il gran finale è in programma domenica 5 settembre all’Alpe Pian di Boit a Miazzina (VB) con la performance del Quartetto d’OC.

A Busca (CN), comune dell’Unione Montana Valle Varaita ai piedi del Monviso, sabato 4 settembre va in scena “The Legend”, un tributo al grande maestro Ennio Morricone. Sarà l’occasione per compiere un incredibile viaggio fra le musiche e le atmosfere nate dal talento del grande compositore italiano ascoltando le melodie di Mission, di C’era una volta il West o di Nuovo Cinema Paradiso. A proporle sarà la la The Ensemble Symphony Orchestra e il coro de I Polifonici del Marchesato diretti dal maestro Giacomo Loprieno.
A Ponte di Legno (BS), infine, in località Valbiolo, al Passo Tonale, il 29 agosto va in scena l’ultimo spettacolo del Water Music Festival che si è svolto in alcuni dei luoghi più scenografici di questo territorio, inserito tra il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco dell’Adamello ed il Parco Naturale Adamello Brenta. Qui sono state installate delle passerelle galleggianti dove si esibiranno gli Spirabilia, un quintetto che proporrà un programma che ripercorre la storia del cinema, con l’esecuzione di alcune tra le più famose colonne sonore che sicuramente riconoscerete.

 

Arte protagonista

Gli scultori gardenesi saranno i protagonisti di “Unika”, la rassegna che si terrà a Ortisei (BZ) dal 2 al 5 settembre 2021.

I visitatori potranno ammirare direttamente gli scultori all’opera, mentre realizzano le loro opere in legno. Gli artisti sono tutti componenti del gruppo “Unika”, un'associazione che si prefissa di mantenere e far rivivere le tradizioni artistiche degli artigiani della valle, siano essi scultori di legno, di ornamenti o doratori.
Arte protagonista anche a Cortina d'Ampezzo (BL). Non per nulla si chiama “Sentieri d'arte 2021” la rassegna artistica che si svolge tra le Dolomiti di questa zona. Lungo il sentiero Pian de ra Spines è possibile ammirare un allestimento di opere artistiche in un contesto naturale che vuole accompagnare lo spettatore in un percorso sensoriale. Il nome della mostra d'arte pubblica è "Pupille" ed ogni opera è ispirata alle numerose narrazioni fantastiche ambientate nelle Dolomiti e realizzata appositamente per essere collocate nei boschi di Cortina.

 

Non mancano le tradizioni

Nel week end del 18-19 settembre la Valmalenco torna a festeggiare il ritorno dagli alpeggi dei "bacàn", i guardiani del bestiame che lasciano i paesi a inizio estate e per tre mesi vivono in solitudine sugli alpeggi con le loro mandrie.

Due giornate di festa e di gioia per tutti, dove conoscere le persone che con passione si dedicano a questa vita. A Chiareggio ma anche nel resto della Valmalenco sono numerosi gli appuntamenti previsti per celebrare al meglio la 21ª edizione della Festa dell'Alpeggio, in primis la degustazioni di formaggi, prodotti caseari e altre tipicità del territorio, così come scoprire e vivere le tradizioni del luogo che si tramandano da generazione a generazione.
È invece tempo di transumanza a Pont Canavese (TO), comune posto alla biforcazione tra la valle dell'Orco e la valle Soana. A settembre si festeggia, infatti, il rientro delle mandrie dagli alpeggi con un fitto calendario di appuntamenti che farà da cornice al passaggio delle mandrie in centro paese.

 

E tanto altro

Domenica 29 agosto è in programma l’ultimo appuntamento di “Magiche notti”, iniziativa dell’Osservatorio Astronomico delle Prealpi Orobiche di Ganda, frazione di Aviatico (BG). Si tratta di un’esperienza indimenticabile con il team del Circolo Astrofili che descriverà il cielo attraverso l'osservazione con il telescopio da 500mm posto in cupola. Augurandoci che il meteo sia clemente.
Sabato 28 e domenica 29 agosto cono le ultime date per un’escursione straordinaria alla miniera della Bagnada nel comune di Lanzada (SO) in Valmalenco, là dove per decine di anni si è estratto il talco, fino al 1987 quando si esaurì il giacimento. Nelle ampie gallerie dalle pareti bianchissime, si andrà alla scoperta del duro lavoro del minatore. L’iscrizione è obbligatoria contattando il comune di Lanzada 0342 453243 oppure il Consorzio Turistico 0342 451150.

Necrologie