Idee & Consigli

Verza: ricette, proprietà e benefici

Verza: ricette, proprietà e benefici
Idee & Consigli 14 Ottobre 2021 ore 09:17

La verza, o cavolo verza, è uno degli ortaggi più salutari che si possano servire a tavola e, fortunatamente, anche uno dei più saporiti. 

La verza è un ortaggio tipico del bacino mediterraneo caratterizzato da foglie molto grandi e rugose, ricco di nervature e dalle estremità ricciole e ondulate. 

Esistono moltissimi tipi di verza e tutti si prestano piuttosto bene sia come contorni per i piatti di carne, sia come ingredienti principali di secondi gustosi e leggeri.

Di seguito sono descritte le principali proprietà benefiche e il modo più semplice per pulire e tagliare questa verdura così caratteristica. Inoltre vengono suggerite alcune delle più sfiziose ricette con la verza da provare assolutamente a casa.

Proprietà e benefici della verza

La verza contiene le vitamine A, C e K, ottime rispettivamente per la vista e la salute della pelle, per il corretto funzionamento del sistema immunitario e per la coagulazione del sangue.

Inoltre è ricca di vari sali minerali tra i quali il ferro, il potassio, il calcio e lo zolfo, responsabile, tra le altre cose, dell’odore così peculiare. Raccomandata nelle diete per perdere peso, la verza possiede anche il sulforafano, conosciuto per l’inibizione delle cellule cancerose.

Nell’elenco che segue sono raccolti tutti i vantaggi e le proprietà benefiche della verza.

  • È un lassativo naturale
  • Aiuta ad abbassare la pressione
  • Fa bene alla vista
  • Favorisce il processo di digestione e pulisce lo stomaco
  • Aiuta a combattere il diabete
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Possiede delle proprietà antinfiammatorie

Come si pulisce e come si taglia la verza

A seconda di quali ricette con la verza si decidono di cucinare ci sono diversi metodi per pulire questo ortaggio. Le foglie devono sempre essere lavate sotto l’acqua fredda, fatte sgocciolare e asciugare su un canovaccio stando molto attenti a non sciuparle.

Le foglie centrali, le più morbide, sono ottime per insalate e crauti, mentre per il minestrone è consigliabile utilizzare le foglie più esterne, ottime tra l’altro anche per la preparazione degli involtini. 

Ricette con la verza

Il miglior metodo per cucinare la verza senza però perderne i principi attivi è la cottura al vapore, i quali tempi ideali in pentola sono da quindici ai venti minuti.

Ma, per cucinare questa verdura in modo più creativo e saporito si possono replicare ciascuna delle seguenti varianti:

  • Verza in padella

Un contorno caldo e soddisfacente, ottimo per affiancare secondi di carne come bistecche o salsicce. 

Tempo di cottura: 15 minuti circa.

  • Verza e patate

Ottimo sia come contorno che come piatto principale.

Tempo di cottura: 20-25 minuti.

  • Involtini di verza

Perfetti in ugual modo come starter e come piatti unici, in genere gli involtini di verza sono riempiti con prosciutto, uova, patate e formaggio.

Tempo di cottura: 60 minuti circa.

  • Verza stufata

Anche questo è un modo funzionale per mantenere tutte le proprietà nutritive della verza.

Tempo di cottura: 20 minuti.

Un buon consiglio per contrastare l’odore forse un po’ troppo pungente della verza è quello di inserire una foglia di alloro o un cucchiaio di aceto nella pentola di cottura.

Necrologie