Idee & Consigli

I principali utilizzi degli adesivi industriali

I principali utilizzi degli adesivi industriali
Idee & Consigli 25 Ottobre 2021 ore 07:41

Nel mondo dell’industria la produzione di nastri adesivi e biadesivi si è sviluppata notevolmente, lanciando sul mercato prodotti sempre più evoluti tecnologicamente e differenziati nelle forme e nelle proprietà fisiche per adattarsi ad ogni necessità. Del resto il mercato industriale è in grande evoluzione sotto la spinta della digital transformation, quindi è normale che anche il settore dei nastri adesivi si sia evoluto per rispondere ad una domanda sempre più esigente e diversificata.

Una scelta così ampia però può gettare in confusione le stesse industrie, che di fatto non sanno bene quali sono i prodotti di cui hanno bisogno. Di seguito quindi analizziamo quali sono le principali tipologie di adesivi e biadesivi industriali ed in quali settori sono maggiormente utilizzati per avere una panoramica più ampia e dettagliata.

Quali sono le principali tipologie di nastri adesivi?

Ecco una rapida carrellata dei principali nastri adesivi utilizzati in commercio:

  • nastri in carta, resistenti agli sforzi ed impermeabili agli agenti atmosferici, ideali per la mascheratura e la sagomatura;
  • nastri adesivi da imballo, usati per le spedizioni ed il packaging;
  • nastri segnaletici, ideali per delimitare zone di pericolo, per evitare aperture non autorizzate o manomissioni di spedizioni;
  • nastri antiscivolo, dotati generalmente di rivestimenti antisdrucciolo da applicare sui pavimenti per impedire pericolose cadute;
  • nastri filament e nastri strapping, indicati per le applicazioni che richiedono un’alta resistenza;
  • nastri adesivi speciali che possono essere realizzati in poliestere e cellophane per utilizzi specifici;
  • nastri in alluminio che vengono usati per la sigillatura, la riparazione di attrezzature metalliche, la conduzione di calore negli elettrodomestici e negli impianti di riscaldamento;
  • nastri telati che, grazie alle loro notevoli capacità di resistenza, si usano per rinforzare, giuntare, riparare o per i lavoretti fai da te.

Per una scelta oculata vale la pena indicare i 4 elementi principali che costituiscono un nastro adesivo:

  • il release, uno strappo anti-adesivo che consente di svolgere velocemente il nastro;
  • il supporto che, spalmato con l’adesivo, determina le caratteristiche di trazione ed allungamento;
  • il primer, a cui è affidato l’ancoraggio dell’adesivo al supporto;
  • l’adesivo che, a seconda delle finalità, può avere differenti formulazioni.

In quali ambiti industriali vengono maggiormente utilizzati i nastri adesivi?

In virtù della loro versatilità i nastri adesivi trovano applicazione in differenti settori industriali. Uno dei principali è l’elettronica, dove i nastri svolgono un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento dello schermo degli smartphone, dei pc, delle fotocamere e di tanti altri dispositivi elettronici.

I nastri adesivi trovano un’ampia diffusione anche nel settore automotive, chiudendo i fori necessari durante la produzione o favorendo l’assemblaggio dei componenti.
Nel settore della stampa e della carta gli adesivi svolgono una serie di funzioni fondamentali, come collegare enormi bobine di carta nella stampa dei quotidiani.
Edilizia, elettrodomestici e protezione del marchio sono altri settori dove gli adesivi hanno trovato un ampio utilizzo.

Cosa sono gli adesivi 3m e dove vengono usati?

Tra i leader di mercato per questo settore troviamo indubbiamente gli adesivi 3m, utilizzati per incollare oggetti di varie tipologie di materiali e richiestissimi. Come rivenditore 3m a Brescia vi segnaliamo l’azienda Emme Cinque, che tratta questi specifici modelli per ogni necessità.

Gli adesivi 3m possono essere usati sia in ambienti esterni che interni poiché, grazie alla loro particolare consistenza chimica, sono resistenti agli attacchi degli agenti atmosferici. La domanda di questi specifici adesivi è altissima soprattutto nel settore edile, segnaletico, elettronico e dei veicoli commerciali.

All’occorrenza gli adesivi 3m possono essere usati anche per applicare i tabelloni di pallacanestro ai telai, assicurando la massima tenuta e resistenza, oppure per fissare le imbarcazioni sportive. Trattandosi di modelli pratici e flessibili, vengono usati per svolgere svariate azioni come incollaggi resistenti su superfici con alte temperature, incollaggi applicati alla verniciatura o incollaggi invisibili.

Caratteristiche e vantaggi offerti dagli adesivi 3m

Vale la pena concentrarsi sulle caratteristiche peculiari dei biadesivi 3m per capire perché sono così richiesti ed in cosa si differenziano dagli altri modelli. La principale qualità da evidenziare è la flessibilità, che consente di assemblare varie tipologie di materiali anche molto diversi tra di loro. Gli adesivi contengono la schiuma acrilica che attutisce ed assorbe i colpi e gli urti, anche quelli più violenti. Inoltre, avendo una struttura visco elettrica, sanno resistere alla dilatazione termica o alla contrazione, fenomeni derivanti dall’incollaggio di materiali differenti. Un’altra caratteristica che va sicuramente sottolineata è la notevole velocità di incollaggio, che snellisce notevolmente il processo produttivo.

Gli adesivi, poi, possono essere applicati su ogni superficie senza necessità di forarli, andando così a preservare i prodotti. In virtù delle loro caratteristiche, i rumori e le vibrazioni sono notevolmente attutiti. Contribuiscono anche ad eliminare gli scarti di applicazione in prossimità del fissaggio dei punti e non causano alcun problema di corrosione. Infine sono molto convenienti anche da un punto di vista economico, in quanto hanno costi accessibili e possono essere usati come sigillanti.

Necrologie