Idee & Consigli
comunicato stampa

“Praticare il paesaggio camminando la poesia geografica della ValSeriana”

“Praticare il paesaggio camminando la poesia geografica della ValSeriana”
Idee & Consigli 18 Agosto 2022 ore 07:00

Dal 25 agosto al 9 settembre scoprite la ValSeriana attraverso 4 itinerari geopoetici che offrono la possibilità di praticare, in cammino, una libera interpretazione del paesaggio grazie a spunti di varia natura proposti dallo scrittore Davide Sapienza.
Attraversando la geografia culturale e fisica della ValSeriana avrete l’occasione di parteciperete attivamente alla comprensione del territorio, ricevendo una serie di stimoli a vedere con occhi nuovi ciò che è già noto o a scoprire sentieri meno noti.

I quattro cammini sono inseriti in un progetto più ampio “Ritroviamoci in ValSeriana – Alla scoperta di luoghi perduti", finanziato nell’ambito del bando Lombardia Attrattiva che propone un viaggio insolito in ValSeriana, per riscoprire luoghi poco noti in una veste completamente rinnovata e innovativa, scelti come suggestivi contenitori di iniziative apparentemente distanti dalle caratteristiche del luogo stesso. 

IL PROGRAMMA DEI CAMMINI CON DAVIDE SAPIENZA

Dal 25 agosto al 9 settembre 

 

25 AGOSTO | GORNO

Un itinerario che dalle miniere nei pressi di Peroli Alti vi conduce verso il Rifugio Baita Grem su vie antiche, tra paesaggi che alternano alpeggio e testimonianze dell’attività mineraria in Val del Riso. Il percorso propone un continuo alternarsi di ambienti che aiutano a comprendere meglio come l’attività umana, agricola e industriale, è riuscita a convivere per secoli in queste piccole comunità alpine: paesaggi modificati che visiteremo anche su tracce perdute, ma ancora utilizzate da chi la montagna la vive ancora ogni giorno.

INFO: https://www.valseriana.eu/eventi/itinerari-di-poesia-geografica-gorno/

Gorno. Foto di Davide Sapienza



30 AGOSTO | PIAZZOLO DI ARDESIO
Un percorso che parte dalla frazione di Piazzolo, una frazione incastonata sulla sponda sinistra della ValSeriana, in una posizione molto particolare. Tra lì, la frazione di Ave e la Cima Ba, si trova un antico sentiero diretto che portava a Colle Palazzo e che andremo a esplorare per un tratto, prima di uscire nel grande paesaggio sotto le Valli Marcie da dove nasce il torrente Rino, tributario del Serio.

INFO: https://www.valseriana.eu/eventi/itinerari-di-poesia-geografica-piazzolo/

Piazzolo Ardesio. Foto di Davide Sapienza

2 SETTEMBRE | CLUSONE

Nei pressi del Seminario (e dell’Istituto Fantoni), i boschi che ricoprono il versante sud del grande sistema di crinali, che dalla cittadina porta in Presolana, proteggono una ricca trama di sentieri e vallette nascoste, profonde, che d’improvviso fanno sentire la montagna sotto i piedi e suggeriscono la relazione tra il centro abitato e l’intorno di rilievi, come Simer e Crapet, oltre che delle estese vie di comunicazione verso l’alta valle.

INFO: https://www.valseriana.eu/eventi/itinerari-di-poesia-geografica-clusone/

Clusone. Foto di Davide Sapienza

9 SETTEMBRE | CACCIAMALI DI ARDESIO
A mille metri di quota, sul versante destro della ValSeriana la frazione Cacciamali è un’emozione tra le più intense dell’Alto Serio. Un insediamento storico che è il passaggio verso l’esteso mondo nascosto delle Baite del Monte Secco e che offre la possibilità di camminare dentro paesaggi alpini dai grandi orizzonti, una torre di guardia della bellezza, dove lo sguardo corre dall’alta valle fino al Sebino e oltre.

INFO: https://www.valseriana.eu/eventi/itinerari-di-poesia-geografica-cacciamali/

Cacciamali. Foto di Davide Sapienza

LA PARTECIPAZIONE AI CAMMINI È GRATUITA, CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AI SEGUENTI CONTATTI: 035.704063 | infopoint@valseriana.eu 

MAGGIORI DETTAGLI: www.valseriana.eu 

L’iniziativa è organizzata grazie al contributo di Regione Lombardia, nell’ambito del Bando Lombardia Attrattiva 2021 e grazie al sostegno di Comunità Montana Valle Seriana, in collaborazione con i Comuni di Ardesio, Clusone e Gorno e con l’organizzazione di Promoserio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie