Idee & Consigli

Omega 3, elemento fondamentale per la nostra salute

Il Dott. Daniele Visigalli illustra l’utilità di questi grassi che il nostro organismo non può produrre

Omega 3, elemento fondamentale per la nostra salute
Idee & Consigli 10 Giugno 2022 ore 15:27

Gli omega 3 sono degli acidi grassi polinsaturi che vengono definiti “essenziali” e, dal momento che il nostro organismo non è in grado di produrli da solo, è necessario assumerli dall’esterno, attraverso l’alimentazione. Il Dott. Daniele Visigalli, titolare delle farmacie del gruppo Visigalli, ci spiega nel dettaglio l’importanza di questi particolari acidi grassi, nutrienti molto importanti per l’organismo che hanno un ruolo fondamentale nel contrastare determinati disturbi del metabolismo.

Una volta assunti, come agiscono?

«Gli omega 3 agiscono direttamente sulla lipemia, ovvero sul contenuto in lipidi nel sangue (rappresentati da colesterolo, lecitina, gliceridi). In particolare, aumentano il colesterolo buono, l’HDL. Un’altra importante funzione è la capacità di ridurre la pressione arteriosa grazie a un’azione ipotensiva». 

Hanno anche altre funzioni?

«Sì, sono fondamentali per la nostra salute in quanto svolgono molteplici funzioni. Una caratteristica specifica degli omega 3, ad esempio, è la loro capacità anticoagulante. Sono stati effettuati studi specifici sull’alimentazione degli eschimesi che, tradizionalmente, hanno una dieta particolarmente ricca di pesce. Come sapete, nel pesce è presente un’alta concentrazione di omega 3 oltre all’acido linoleico (omega 6). Dai risultati degli studi è emersa una minore presenza minore di patologie cardiovascolari nella popolazione rispetto alla media. Gli omega 3 svolgono anche un’importante azione antinfiammatoria: per questo motivo la loro assunzione permette una prevenzione efficace per tutte le patologie cerebro e cardiovascolari. Gli omega 3 proteggono inoltre dall’insorgenza del diabete mellito di tipo 2 e ritardano lo sviluppo di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer. Per questa serie di motivi anche io ho deciso 25 anni fa di assumere gli omega 3 in alcuni periodi dell’anno».

Li possono assumere anche i più piccoli?

«È stata ormai accertata la loro utilità già per il feto e il bambino, soprattutto per lo sviluppo degli apparati visivi e cerebrali. In particolare, nel lattante gli omega 3 assumono un ruolo importante per lo sviluppo dell’aspetto cognitivo. Sembra infatti che l’assunzione di questi grassi favorisca una migliore risposta alle sollecitazioni provenienti dal mondo esterno».

Come si assumono gli omega 3?

«Solitamente si possono assumere in capsule, meglio se a stomaco pieno. Ormai è stato eliminato il fastidioso retrogusto di pesce. Si possono prendere una volta al giorno per periodi prolungati. Ricordo che oltre si possono assumere omega 3 anche da fonti vegetali: gli omega 3 sono presenti, ad esempio, nei semi di lino, soia, canapa, girasole, zucca, nelle noci, nelle mandorle e, in generale, nella frutta secca».

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie