Idee & Consigli

Impianto di capelli: la soluzione ideale per risolvere il problema alla radice

Impianto di capelli: la soluzione ideale per risolvere il problema alla radice
Idee & Consigli Brescia, 10 Gennaio 2022 ore 08:38

I capelli sono da sempre croce e delizia per l’essere umano. Fondamentale tenerli in ordine, ben curati, pettinati, ma soprattutto mantenerli saldi sulla propria testa. Una missione che non riesce proprio a tutti ed è per questo che L'impianto di capelli va sempre più di moda. Un’esigenza sempre più pressante perchè sappiamo benissimo quanto sia importante per un uomo poter contare sui propri capelli. Perderli può rappresentare una perdita di status, un crollo di autostima, una valida ragione per piombare in una cupa depressione. Ecco perchè sono sempre di più gli uomini che ricorrono a soluzioni drastiche per eliminare il problema, riacquistare fiducia in se stessi e il piacere di tornare a guardarsi allo specchio.

Ma qual è la differenza tra impianto e trapianto di capelli? Nel primo caso si tratta di impiantare capelli artificiali biocompatibili. Si tratta di un intervento di microdermochirurgia ambulatoriale relativamente semplice e veloce che consiste nell’inserire gradualmente, sotto al cuoio capelluto anestetizzato, la quantità di fibre necessaria per ottenere l’infoltimento richiesto dal paziente. Si tratta di una procedura di chirurgia dermatologica soft che fornisce risultati soddisfacenti nella grande maggioranza dei casi.

Il trapianto invece è un intervento chirurgico che mira a ripristinare la densità dei capelli nelle aree in cui essi si assottigliano o nelle zone calve. Consiste nel raccogliere i follicoli dalle aree con crescita sana e densa situate nella parte posteriore della testa e impiantarli nelle zone diradate del cuoio capelluto. Esistono due tipologie di intervento: la prima é il trapianto di capelli FUT (metodo a strisce), che comporta la rimozione di un pezzo più lungo dal cuoio capelluto nell’area donatrice; la seconda è il trapianto di capelli FUE (Follicular Unit Extraction), in cui il chirurgo preleva i follicoli uno ad uno utilizzando uno speciale micropunch, un intervento che non lascia una grande cicatrice lineare sulla parte posteriore della testa ma richiede più tempo di un intervento chirurgico FUT.

Qual è la procedura più adatta alle esigenze di ognuno? E soprattutto chi è che può sottoporsi con successo ad un trattamento del genere? Per avere risposte basta sottoporsi all’analisi gratuita del capello offerta da Hairplace. Bastano appena 3 minuti per capire se si è arrivati almeno la Fase 2 della Scala Norwood, se la perdita risale a più di 3 anni, se il modello di caduta dei capelli si è stabilizzato e se i capelli sulla parte posteriore della testa e sui lati sono abbastanza densi da consentire l’estrazione.
A quel punto poi si potrà valutare quale tipo di intervento effettuare. Una cosa è certa, un trapianto di capelli nella clinica HairPalace a Budapest, consente l’opportunità di risparmiare il 70% sui costi del trattamento rispetto all’Italia. Inoltre durante la consulenza, effettuata naturalmente online, viene offerto al cliente un piano di trattamento personale che consente di avere un quadro esatto dei costi prima della trasferta in Ungheria.

Ecco perchè sono sempre di più i clienti che ricorrono a Hairplace.

Necrologie