Come creare un perfetto look outdoor per l’estate: i capi irrinunciabili

Come creare un perfetto look outdoor per l’estate: i capi irrinunciabili
Idee & Consigli 29 Giugno 2021 ore 11:31

Che sia per un picnic sui laghi, una passeggiata tra i vicoli caratteristici di un piccolo centro montano o un’escursione rilassante sulle pendici del Monte Guglielmo, scegliere il giusto look outdoor per l’estate è essenziale perché il proprio weekend all’aria aperta non si trasformi in un incubo. I brand di abbigliamento tecnico offrono, in questo senso, la più ampia varietà di scelta, ma per i trekker occasionali anche tra le proposte delle firme di alta moda si possono trovare i capi giusti da portare con sé in montagna: basta avere la pazienza di spulciare boutique online come TheDoubleF alla ricerca del giusto compromesso tra buon gusto e praticità. Ecco, allora, una guida ai quattro capi immancabili nella propria valigia per il weekend montano. 

Dalla giacca a vento al cappello da pescatore: com’è fatto il look outdoor perfetto per l’estate

Anche in estate, se in alta quota soffiano venti freddi e le temperature scendono: per evitare di sentire freddo, soprattutto se si intende prolungare la propria escursione anche oltre il tramonto, è meglio portare con sé una giacca leggera. L’ideale sarebbe sceglierla impermeabile, in modo da poter trovare riparo anche in caso di pioggia e acquazzoni improvvisi. Molte aziende, sia tra i brand di abbigliamento sportivo e sia tra i brand più casual, ne hanno in catalogo con numerose tasche, anche centrali: sono comode per portare con sé qualche oggetto indispensabile e proteggere macchine fotografiche e smartphone. 

Quando si sceglie il look outdoor per l’estate, si dovrebbe fare attenzione però soprattutto ai pantaloni. Difficile chiedere ai più attenti allo stile di indossare un pantalone multitasche o dei leggins tecnici, ma la buona notizia è in questo senso che la recente passione per lo stile athleisure ha portato molte firme di moda a rivisitare il classico pantalone cargo in versioni decisamente più modaiole: è una buona opzione per coniugare praticità e stile. Sebbene se ne trovino numerose in catalogo, meglio evitare invece le versioni in short o bermuda, soprattutto se sul percorso si incontreranno arbusti o bassa vegetazione. 

Naturalmente anche le scarpe sono un pezzo fondamentale dell’outfit da escursione: da trekking sarebbero l’ideale, soprattutto sui sentieri sterrati e più selvaggi. Ci sono, però, buone alternative anche tra le più comuni scarpe sportive per chi proprio non voglia rinunciare al fattore estetico: il già accennato gusto recente per tutto ciò che è sportivo e comodo ma utilizzabile anche per tutti i giorni ha fatto sì, infatti, che molti brand di moda si appassionassero a scarpe e sandali con suole tecniche, ammortizzanti (o “chunky” per usare un termine da addetti ai lavori). 

Dalla hoodie oversize e con cappuccio nel caso in cui le temperature scendano allo zaino capiente e con spallacci in grado di sostenere il peso, tanti sono gli accessori che rendono davvero perfetto il look outdoor per l’estate. Tra i più irrinunciabili c’è, un po’ a sorpresa, il bucket hat, ossia il tradizionale cappello da pescatore: in tessuto impermeabile, monocromo o con la classica fantasia a quadri protegge dal sole e dalla pioggia.

Necrologie