Idee & Consigli

Ecco come risparmiare con il fotovoltaico

Ecco come risparmiare con il fotovoltaico
Idee & Consigli 26 Luglio 2021 ore 07:40

Per compiere progressi significativi nel processo in atto della transizione verde c’è bisogno del contributo di tutti. Una maggiore consapevolezza dell’opinione pubblica gioca, infatti, un ruolo decisivo per la salvaguardia del pianeta. In tale scenario risulta fondamentale la decisione di riqualificare le abitazioni al fine di un migliore efficientamento energetico che oltre ad evitare inutili sprechi può corrispondere ad un risparmio economico da non sottovalutare. 

Le potenzialità offerte dal Superbonus fotovoltaico danno accesso a molteplici vantaggi anche considerando le agevolazioni fiscali di cui è possibile avvalersi. 

La realizzazione del fotovoltaico per accumulo - intervento che comporta anche l’installazione di pompe di calore o del cappotto termico, elementi che oltre a completare l’intervento lo rendono ottimale – è tra quelli soggetti ad agevolazioni indicate dal Decreto Rilancio e prorogate con la Legge di Bilancio (dic. 2020). Sarà infatti possibile usufruire degli incentivi promossi per tutto il 2021 e per il 2022, seppure con una differenziazione nelle scadenze. 

Persone fisiche, ma anche condomini, cooperative abitative ad uno condiviso, Onlus, associazioni e società sportive dilettantistiche e gli Istituti autonomi di case popolari potranno usufruire delle agevolazioni, purché al termine dei lavori la classe energetica dell’edificio risulti superiore di almeno due punti. 

Se l’autoproduzione e l’autoconsumo di energia pulita e rinnovabile, la riduzione dell’impronta ecologica ed un impatto positivo sull’ambiente e sul territorio sono aspetti che non si intendono trascurare, la soluzione può essere quella di affidarsi ad E.ON, uno dei principali operatori energetici in Italia. Con E.ON SuperSolar, per esempio, è possibile installare moduli fotovoltaici e ottimizzatori di potenza che rendono al meglio anche in condizioni di scarsa luminosità. Inoltre, il cliente è guidato in ogni fase: dalla progettazione al post-vendita passando per le pratiche amministrative e l’installazione. Il Decreto Rilancio prevede, a proposito, una detrazione del 50%.

Il Decreto Rilancio, all’articolo 121, prevede per i contribuenti la possibilità di optare per un contributo sotto forma di sconto in fattura (c.d. Sconto Fiscale), in alternativa alla detrazione fiscale spettante relativamente agli interventi di riqualificazione energetica effettuati. L’ammontare dello Sconto Fiscale è pari al valore delle detrazioni spettanti al Cliente , conformemente a quanto previsto dalla normativa applicabile, in funzione dei prodotti acquistati e delle caratteristiche dell’abitazione del Cliente, fino ad un importo massimo pari al corrispettivo stesso. L’eventuale importo del corrispettivo, non coperto dallo Sconto Fiscale, resterà in capo al cliente che dovrà provvedere al pagamento tramite bonifico parlante o finanziamento convenzionato.

Necrologie