Idee & Consigli
Sponsorizzato

Cartolarizzare i crediti del Super Bonus 110%: l’intuizione di LuxInvest e iSwiss

Cartolarizzare i crediti del Super Bonus 110%: l’intuizione di LuxInvest e iSwiss
Idee & Consigli 04 Gennaio 2023 ore 08:33

Nella situazione attuale il comparto dell’edilizia sta affrontando grandi difficoltà per monetizzare i crediti ottenuti con le opere effettuate con i benefici previsti dal Super Bonus al 100% per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici.

Milioni di euro di crediti sono bloccati e spesso non accettati nemmeno dagli istituti di credito, per la difficoltà a prevedere quali saranno le prossime mosse del Governo in questo ambito. Un problema molto serio, che può portare a perdita della liquidità e a gravi conseguenze per molte imprese del comparto.

Ma un imprenditore in grado di vedere nel futuro come Francesco Storniolo, CEO di LuxInvest, ha saputo trovare una soluzione innovativa per questo problema. Grazie alla collaborazione con la deposit bank elvetica iSwiss, guidata dal CEO Christopher Aleo, sta infatti per lanciare un’operazione di cartolarizzazione al mercato LSE di Londra che ha per oggetto proprio i crediti derivanti dal Super Bonus al 110%.

Un’operazione di cartolarizzazione di grande portata: si parla infatti di 370 milioni di euro di crediti che rischiavano di non essere sfruttabili e che verranno invece monetizzati, risolvendo un problema e trasformandolo in un’importante occasione di business.

Una scelta coraggiosa: la collaborazione di iSwiss è stata indispensabile per la preparazione dell’operazione, proprio perché l’ istituzione elvetica è diventata uno dei player più attivi nel settore delle cartolarizzazioni.

Cartolarizzazioni intese in un modo nuovo: sulla spinta della visione di Christopher Aleo la cartolarizzazione si appresta a diventare, da strumento limitato a un ristretto tipo di operazioni e gestito da pochi soggetti, a uno strumento finanziario  che applica la filosofia dello sharing per portare liquidità alle imprese, dalle più piccole alle più grandi.

E Francesco Storniolo ha apprezzato le possibilità offerte da questo strumento: fedele allo spirito imprenditoriale che lo ha guidato fin dai primi passi nel mondo del business, il CEO di LuxInvest non ha avuto paura di osare una nuova soluzione. 

Come in ogni fase della sua attività di imprenditore: dai primi passi nella preparazione e gestioni di grandi eventi per le aziende, fino all’avventura attuale con Luxor Building. La società, attiva da diverso tempo nel campo dell’edilizia, è stata fra le prime ad approfittare degli incentivi offerti dal Super Bonus 110% per l’efficientamento energetico degli edifici.

Questo ha portato nel giro di due anni all’apertura di quasi 200 cantieri per clienti di altissimo livello: la scelta di materiali di alto livello e di tecnologie costruttive innovative ha permesso di raggiungere risultati importanti.

Risultati che sono confermati anche dai progetti futuri, compreso il restauro conservativo del Castello Guglielmi nell’isola maggiore del lago Trasimeno, un’opera che offrirà alla Luxor Building un'importante vetrina a livello internazionale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie