Vizzardi resta sindaco di Chiari per pochi voti

Vizzardi resta sindaco di Chiari per pochi voti
Bassa, 27 Maggio 2019 ore 19:26

Vizzardi resta sindaco per pochi voti. È stato un testa a testa durissimo e saranno comunque contestate.

Aggiornamento dati delle 22.47

Sono stati ufficializzati tutti i dati: 74.66% di affluenza in 15 seggi. Gli elettori sono stati 10.373 su 13.894. Massimo Vizzardi è stato riconfermato con 5.047 voti e il 50.22%. 87 sono le schede bianche, 205 le nulle e 32 le contestate o non assegnate. Alessandro Cugini ha ottenuto 5.002 voti per un totale del 49.78%.

Per quanto riguarda le liste invece, queste sono le preferenze:

Patto per Chiari insieme – 1.056 per un totale del 11.05%

Chiari al centro  – 403 per un totale del 4.23%

Pd – 1.360 per un totale del 14.23%

Per una Chiari Virtuosa – 1.921 per un totale del 20.10%

Forza Italia – 840 per un totale del 8.79%

Lega Salvini – 2.696 per un totale del 28.22%

Civica con Cugini – 1.279 per un totale del 13.39%

Aggiornamento delle 20.40

Massimo Vizzardi vince per 45 voti. È ufficiale. Le schede a suo vantaggio sono 5.047 per un totale del 50.22%. Il Centrodestra fa invece sapere che chiederà il riconteggio delle schede nulle e contestate.

Vizzardi resta sindaco di Chiari

Massimo Vizzardi resta sindaco di Chiari. Pochissimi i voti di stacco dal candidato del Centrodestra Alessandro Cugini. È stato un testa durissimo e sono circa 30 i voti che apparentemente dividono le due coalizioni. M gli ultimi calcoli sono ancora in corso. Il problema potrebbero essere solo le schede contestate e non assegnate, ma non si sa se potranno ribaltare l’esito delle votazioni.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia