Menu
Cerca
POLITICA

Terremoto a Montirone: si dimettono nove consiglieri, cade il sindaco Stucchi

Il Comune adesso sarà commissariato.

Terremoto a Montirone: si dimettono nove consiglieri, cade il sindaco Stucchi
Politica Bassa, 16 Aprile 2021 ore 12:14

Terremoto a Montirone: si dimettono nove consiglieri, cade il sindaco Stucchi.

Terremoto a Montirone

Terremoto a Montirone: si dimettono nove consiglieri (sei di maggioranza e tre di minoranza), più un assessore esterno, cade il sindaco Eugenio Stucchi.

A rassegnare le proprie dimissioni, per quanto riguarda la maggioranza, sono stati il vice sindaco Gianclair Corazzina, Marco Pedoia, Andrea Silvestri, Noemi Pegoiani, Alessandro Castellini e Sergio Selvatico, ai quali si è aggiunto l’assessore esterno Filippo Spagnoli.

“Tale azione è frutto di un ponderato confronto tra i membri dimissionari, i quali, negli ultimi mesi hanno visto l’insorgere di divergenze insanabili all’interno della maggioranza, tra cui, il deteriorarsi dei rapporti tra i membri della Giunta e il venir meno del rapporto di fiducia tra sindaco e i membri componenti la maggioranza stessa”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la revoca della carica di assessore a Noemi Pegoiani, la prima stamattina a dimettersi.

A seguire sono arrivate anche le dimissioni dei consiglieri di minoranza, Serafina Bandera, Silvia Ghiroldi e Stefano Formenti. “Questa scelta condivisa è il frutto di oltre un anno di gestione personalistica da parte del sindaco e della chiusura a qualsiasi tipo di collaborazione fattiva con i consiglieri eletti. Auspichiamo che la prossima amministrazione – qualunque essa sia – possa spendersi attivamente nell’esclusivo interesse di tutti i cittadini di Montirone”.

 

Necrologie