Rimpasto nella Giunta bagnolese, Carla Olivari diventa assessore

Novità per gli ultimi mesi del mandato.

Rimpasto nella Giunta bagnolese, Carla Olivari diventa assessore
Bassa, 22 Agosto 2020 ore 10:18

Carla Olivari diventa assessore a Bagnolo Mella.

Novità nella Giunta bagnolese

Nella Giunta Comunale di Bagnolo Mella è entrato un nuovo assessore. Si tratta di Carla Olivari, finora consigliere comunale in rappresentanza di Fratelli d’Italia, alla quale il sindaco Cristina Almici ha affidato le deleghe dello Sport e tempo libero, delle Attività Produttive, Commercio artigianato e industria, dei rapporti con le associazioni del territorio e delle fiere e manifestazioni. «Il nostro mandato si avvia verso la sua fase conclusiva e ho quindi ritenuto opportuno inserire nella nostra squadra energie nuove e fresche per poter dare vita ad un vero e proprio rush finale – ha spiegato il sindaco Cristina Almici – L’idea alla base di questo ingresso in Giunta è quella di dare ulteriore slancio all’attività amministrativa in un momento di particolare importanza come quello che condurrà il nostro mandato alla sua naturale conclusione».
Una nuova esperienza che Carla Olivari è pronta ad iniziare nel segno della massima voglia di fare: «Mi sembra innanzitutto doveroso ringraziare il sindaco Cristina Almici per la fiducia che mi ha manifestato – è il primo commento del nuovo assessore bagnolese – Sono perfettamente consapevole che i prossimi mesi saranno molto impegnativi e con tanti obiettivi da raggiungere visto che condurranno alla conclusione del mandato. Personalmente posso ribadire che sono intenzionata a portare avanti questo nuovo incarico con tutto il mio impegno e una grande voglia di fare. Voglio offrire un contributo positivo alla nostra comunità e per questo sono decisa a mettere a disposizione le mie qualità e le mie competenze per ripagare a dovere questa fiducia e poter offrire un lavoro positivo per tutti i bagnolesi».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia