Montichiari, Lega Nord. Tiraboschi segretario

Montichiari, Lega Nord. Tiraboschi segretario
Politica 16 Agosto 2016 ore 07:54

Si rinnova anche la Lega nord di Montichiari, lunedì dopo le elezioni è stato presentato il nuovo segretario della sezione, Davide Tiraboschi (nella foto). Già consigliere comunale da qualche mese, Tiraboschi ora è portavoce del carroccio cittadino. I militanti chiamati a votare hanno eletto il giovane Tiraboschi appena 30ennemilitante della sezione da tempo. Le prime parole del neo eletto segretario sono state «Ritengo quest‘opportunità molto importante, dobbiamo continuare a lavorare sul territorio, con umiltà, per capire e trovare soluzioni alle esigenze dei cittadini, anche in vista delle elezioni comunali nel 2019. Oggi a differenza di qualche anno fa siamo in minoranza, e stiamo controllando l’operato di questa amministrazione multipartitica che spazia dalla sinistra passando per il centro arrivando a destra». Tiraboschi ha poi focalizzato l’attenzione sull’operato dell’opposizione e quindi della Lega per il prossimo futuro «Per tornare ad amministrare dobbiamo tenere informata la popolazione e renderla partecipe di come in questi anni viene gestita la Res publica locale. - ha spiegato il neoeletto

Non da ultimo è il caso di rivedere i rapporti con eventuali alleati, ragionando su eventuali e possibili alleanze, il tutto in un ottica di trasparenza e lealtà, rivalutando le posizioni tra le segreterie locali al fine di attuare al meglio programmi su tematiche condivise». Il consigliere capogruppo d’opposizione Marco Togni ha così commentato i risultati. «Per prima cosa voglio ringraziare Mario Pezzaioli, storico segretario della nostra sezione per tutto quello che ha fatto e per la sua spontanea decisione di farsi da parte per dare vita ad un processo di rinnovamento. Davide è un ragazzo estremamente attivo, pieno di idee e molto pratico, quello che ci vuole per poter fissare obiettivi e concretizzarli, supportato da una sezione molto unita e coesa. Ora bisogna tracciare la strada che ci porterà alle elezioni del 2019».

Tania D'Ausilio 


Necrologie