BRESCIA

Manifestazione No Vax a Verona contro la «dittatura sanitaria» nel giorno dei 1000 contagi a Brescia

Si sono riuniti in quasi 400 in Piazza Bra per poter manifestare contro la “dittatura sanitaria”, nella giornata in cui Brescia ha superato quota 1000 contagi e vede il sistema ospedaliero sempre più vicino al limite. 

Manifestazione No Vax a Verona contro la «dittatura sanitaria» nel giorno dei 1000 contagi a Brescia
Politica Garda, 01 Marzo 2021 ore 09:20

Manifestazione No Vax a Verona contro la «dittatura sanitaria» nel giorno dei 1000 contagi a Brescia.

Si sono riuniti in quasi 400 in Piazza Bra per poter manifestare contro la “dittatura sanitaria”, nella giornata in cui Brescia ha superato quota 1000 contagi e vede il sistema ospedaliero sempre più vicino al limite.

1000 casi a Brescia, “No Vax” a Verona

Piazza Bra, nella giornata di sabato 27 febbraio 2021, ha visto la presenza di quasi 400 manifestanti sostenitori del “Movimento 3V”, conosciuto come la rete dei “no vax” o recentemente chiamati anche “free vax”.

Un appuntamento fissato per poter ribadire come bisognerebbe, secondo il movimento, “vivere senza paura e liberi”. La manifestazione è stata introdotta con delle motivazioni:

Siamo qui per manifestare il nostro totale disaccordo con le politiche restrittive del Governo che hanno messo in difficoltà le attività commerciali creando disoccupazione povertà e disoccupazione. I nostri figli sono a casa e ne stanno risentendo tantissimi. Vogliamo onorare la nostra Costituzione, i Dpcm non sono ragionevoli”.

Presente la deputata Sara Cunial

Alla manifestazione era presente la deputata del Gruppo Misto Sara Cunial che ha affermato:

“Non possiamo retrocedere di un passo. Vi chiedo oggi di non permettere ai politici che si ritorni alla normalità come la intendono loro, perché per noi sarà la fine definitiva. Non scendiamo a compromessi, non basta che ci facciano riaprire i ristoranti, non basta che ci permettano di riaprire la sera. Non basta, abbiamo sogni e aspirazioni più alti. Sicuramente siete vicino a una persona che vi accompagna nella vita, di cui vi fidate, vi chiedo per favore di abbracciare questa persona in questo momento”.

 

Necrologie