Politica

L'ultimo appello per l'autonomia sotto il simbolo dell'Unità d'Italia

L'ultimo appello per l'autonomia sotto il simbolo dell'Unità d'Italia
Politica Garda, 20 Ottobre 2017 ore 16:04

Non è stata scelta a caso la location: la Torre di San Martino, teatro di una delle più significative e sanguinose battaglie del Risorgimento italiano. 

E proprio da lì giovedì è stato fatto l'ultimo appello dei due referenti provinciali bresciani di Lega e Forza Italia in favore del Sì alla giornata di domani. 

"Non dobbiamo confondere l'autonomia che voteremo con l'indipendenza - spiega Paolo Formentini -. Il referendum e le richieste espresse in esso sono previste dalla Costituzione . Ai tempi dell'Unità diversi pensatori vedevano nella neonata italia un paese federalista ma, purtroppo, per molti decenni questa istanza non è stata ascoltata in nome di un forte centralismo". 

"In queste ore ci sono molte pollemiche per i 25 milioni spesi per i tablet - conclude Mattinzoli -, una spesa di 2,50 ad abitante lombardo che poi fornirà a diverse scuole il materiale informatico. Il disavanzo pro capite lombardo nei confronti dello Stato è di 5600 euro l'anno, il più alto di tutto il paese. In quest'ottica i 2,50 euro sono una sterile polemica". 


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie