Politica
Covid-19

Lockdown in Cina, l'europarlamentare salodiana Stefania Zambelli presenta un'interrogazione a Bruxelles

Zambelli: "Il regime di lockdown potrebbe avere inoltre enormi conseguenze sulla supply-chain mondiale, dal momento che il porto di Shanghai è uno dei principali porti commerciali al mondo".

Lockdown in Cina, l'europarlamentare salodiana Stefania Zambelli presenta un'interrogazione a Bruxelles
Politica Garda, 28 Aprile 2022 ore 12:13

L'Onorevole Stefania Zambelli è firmataria di un’interrogazione parlamentare in relazione al tema, insieme agli europarlamentari: Ceccardi, Panza, Dreosto, Bizzotto, Baldassarre e Da Re.

La richietsa

“Da marzo il Covid-19 a Shanghai si sta diffondendo sempre di più e le misure per assicurare il lockdown dei cittadini da parte delle autorità cinesi sono diventate sempre più rigide e severe. Il severo lockdown imposto ai cittadini sarebbe dovuto finire lo scorso 5 aprile ma le autorità lo hanno prolungato per un tempo indefinito. Il regime di lockdown potrebbe avere inoltre enormi conseguenze sulla supply-chain mondiale, dal momento che il porto di Shanghai è uno dei principali porti commerciali al mondo. Dopo Shanghai, sembra avvicinarsi sempre di più il turno di Pechino. Da venerdì scorso sono stati registrati nella capitale quasi un centinaio di casi Covid, dando così il via ai test di massa in tutta la città, puntando alla copertura di circa 20 dei suoi 23 milioni di residenti totali, tra i diffusi timori di un prossimo lockdown rigido come quello ancora operativo a Shanghai. Alla luce di questi dati ho richiesto alla Commissione se stia monitorando quanto sta accadendo in Cina, se si ritiene preoccupata dall’incremento repentino dei casi Covid-19 in questi territori e come intende agire per arginare le negative conseguenze che queste chiusure avranno sul commercio marittimo mondiale”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie