Politica
REGIONE LOMBARDIA

Letizia Moratti sostituisce Gallera alla sanità lombarda: a breve l'ufficialità

Dopo le numerose gaffe dell'assessore, in ultima quella sui medici in ferie riguardo i vaccini

Letizia Moratti sostituisce Gallera alla sanità lombarda: a breve l'ufficialità
Politica Brescia, 06 Gennaio 2021 ore 13:55

Letizia Moratti sostituisce Gallera alla sanità lombarda: a breve l'ufficialità.

E' ormai vicinissimo all'ufficialità il rimpasto di Giunta in Regione Lombardia, con l'ex ministro Letizia Moratti (in foto con Formigoni e Gelmini) che andrà a sostituire l'assessore alla sanità Giulio Gallera, sfiduciato dopo le ultime gaffe in merito ai vaccini.

Rimpasto in vista

Sembra giunta al termine, questa volta per davvero, l’esperienza di Giulio Gallera alla guida dell’assessorato regionale al Welfare. Non è la prima volta che il suo ruolo viene messo in dubbio, dall’inizio della pandemia a oggi, ma ora pare proprio che anche i suoi colleghi di Giunta si siano convinti. E così, entro metà mese (prima del 19 gennaio, quando ci sarà il prossimo Consiglio di Giunta), è molto probabile che la maggioranza arrivi a un accordo per cambiare l’esponente di Forza Italia.

Una pandemia colma di gaffe

Tra dichiarazioni errate (come quella sull’indice di trasmissibilità del 22 maggio) e corse in violazione dei Dpcm, tra negazioni di ogni tipo di responsabilità e (ultima in ordine cronologico) giustificazioni dei ritardi sulla somministrazione dei primi vaccini anti-Covid, anche il leader leghista Matteo Salvini non ha più escluso, nelle ultime ore, una sua rimozione dal Welfare regionale. A maggior ragione dopo che gli stessi esponenti del Carroccio in Regione avevano pubblicamente preso le distanze dalle dichiarazioni di Gallera sui vaccini anti-Covid («Trovo agghiacciante la classifica di chi finora ha vaccinato più persone. Abbiamo medici e infermieri in ferie, non li faccio rientrare in servizio per un vaccino»).

Il rimpasto di giunta, stando a quanto trapelato, potrebbe coinvolgere almeno tre assessorati e non è da escludere un cambiamento di ruolo per Gallera, verso posizioni di minor peso.

Necrologie