Il rilancio dell’Aeroporto di Montichiari

Il rilancio dell’Aeroporto di Montichiari
06 Ottobre 2016 ore 10:19

Il presidente della Provincia Pier Luigi Mottinelli ha confermato la priorità nella gestione e relativo rilancio dell’aeroporto di Montichiari. Rilancio che a detta di Mottinelli, passa inevitabilmente per il tema infrastrutture. Il sistema di collegamento veloce tra Brescia e l’aeroporto di Montichiari è essenziale. Shunt o non shunt, quello che è fondamentale, conferma Mottinelli, è che venga creato un collegamento efficace tra la città e l’aeroporto. 

«Dobbiamo avere garanzie sullo sviluppo dell’aeroporto anche senza shunt, e sul collegamento tra Brescia, lo scalo e la Fiera, attraverso un treno veloce o ilprolungamento del metrò». Il tema delle infrastrutture e il rilancio sono collegati a doppio nodo. Finchè non esiste un indotto di passeggeri che utilizzano l’eventuale bus navetta, non è possibile ipotizzare la realizzazione di tale servizio. «Stiamo pianificando le infrastrutture strategiche dei prossimi decenni – spiegaMottinelli – dobbiamo ponderare bene le scelte e portare sul territorio gli investimenti che ci garantiscano di essere competitivi».

Mottinelli conferma, infine, lo stretto legame e la forte cooperazione messa in atto con il sindaco Del Bono e con i comuni di Bergamo, Cremona e Mantova nell’ottica di valorizzare e rilanciare la Lombardia orientale sul tema dei collegamenti aeroportuali. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia