Politica
BRESCIA

Il Comune di Brescia "cancella" San Faustino e Sant'Angela: niente fiera

Annullate ufficialmente le due manifestazioni: troppo alto il rischio di un nuovo focolaio

Il Comune di Brescia "cancella" San Faustino e Sant'Angela: niente fiera
Politica Brescia, 20 Gennaio 2021 ore 14:34
Il Comune di Brescia "cancella" San Faustino e Sant'Angela: niente fiera.
La decisione era nell'aria da diverse settimane, ma ieri, martedì 19 gennaio 2021, è arrivata l'ufficialità. Non si terranno le Fiere di San Faustino (15 febbraio) e Sant'Angela Merici (27 gennaio). Una decisione dolorosa che contribuisce al momento di difficoltà economica delle attività di vendita al dettaglio, ma che giunge in una situazione di diffuso disagio a causa della zona rossa, con i cittadini sempre più consapevoli che se c'è una via d'uscita a questa situazione è quella di stringersi verso un ultimo sforzo collettivo in attesa che la campagna vaccinale dia i propri risultati.
Nei commenti sotto la comunicazione emanata dal Comune di Brescia, si notano infatti solo commenti a favore della decisione ufficializzata di annullare la Fiera di San Faustino e Sant'Angela. Le stesse, nel 2020, erano finite sotto la lente d'ingrandimento come possibili eventi chiave per la diffusione del virus in quella che tra marzo e aprile è stata tra le zone più colpite al mondo dal coronavirus.

La comunicazione del Comune

Breve e sintetica la nota diffusa dal Comune di Brescia: «Confermata ufficialmente la cancellazione dell’edizione di quest’anno della tradizionale Fiera di San Faustino del 15 febbraio. Annullata anche la Fiera di Sant’Angela Merici, seconda patrona di Brescia, che si sarebbe dovuta svolgere il 27 gennaio» si legge nel testo diffuso sui canali social ufficiali.
Necrologie