Politica

Giunta ammonita dalla Prefettura di Brescia

Giunta ammonita dalla Prefettura di Brescia. L'amministrazione aveva votato il bilancio di previsione senza la documentazione completa

Giunta ammonita dalla Prefettura di Brescia
Politica Sebino e Franciacorta, 19 Ottobre 2017 ore 17:51

Giunta ammonita dalla Prefettura di Brescia: ha votato il bilancio senza l'intera documentazione.

Giunta ammonita dalla Prefettura di Brescia

Tirata d'orecchie per l'Amministrazione comunale di Castegnato. La giunta Cominassi, infatti, ha votato il bilancio di previsione senza la documentazione completa. Sollecitato dalla minoranza, il prefetto ha inviato una lettera di carattere raccomandatario e invitato gli amministratori a rispettare il corretto iter.

Il voto del bilancio

Il bilancio di previsione è stato approvato nel consiglio comunale di febbraio. Tuttavia mancava all'appello la delibera che specificava la destinazione dei proventi delle violazioni del codice stradale. I consiglieri di minoranza hanno lamentato l'assenza della documentazione completa e chiesto il rinvio del voto. Ciò nonostante il bilancio era stato approvato lo stesso. La delibera mancante è stata pubblicata tre giorni dopo.

Le lamentela della minoranza e l'intervento della Prefettura

In seguito al fatto la minoranza ha chiesto il riesame del bilancio, ma poiché la destinazione dei proventi era comunque stata indicata nel Dup la richiesta è stata negata. Di conseguenza i consiglieri di minoranza si sono rivolti alla Prefettura di Brescia e grazie al suo intervento hanno ottenuto «giustizia». Il prefetto ha infatti inviato una lettera alla giunta invitandola al rispetto dei diritti dei consiglieri.

I commenti

Soddisfatti i consiglieri di minoranza per la giunta ammonita: "Per noi è una vittoria - ha commentato Davide Felice - Auspichiamo che tali spiacevoli mancanze non si verifichino più». Anche il sindaco ha commentato: "La Prefettura e la minoranza sono nel giusto, ma da qua a dire che non si vuole condividere, questo non è vero".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie