Politica

Giornalisti bresciani in visita a Strasburgo con l'Eurodeputato Lancini

Due giorni per conoscere da vicino le istituzioni europee e il lavoro che svolgono quotidianamente tra Bruxelles e Strasburgo

Giornalisti bresciani in visita a Strasburgo con l'Eurodeputato Lancini
Politica Brescia, 29 Marzo 2019 ore 15:17

Due giorni a contatto con le istituzioni europee, per toccare con mano la realtà comunitaria. Questa è stata l'opportunità offerta ad una delegazione di 7 giornalisti bresciani, ospiti dell' eurodeputato bresciano Oscar Lancini.

Un'occasione per conoscere più da vicino quest'Europa che sembra sempre così distante ma con la quale ci dobbiamo confrontare ogni giorno.

"Dobbiamo imparare a sfruttare l'Europa perchè è davvero una grande risorsa - spiega Lancini - Il problema però è che non abbiamo italiani nelle posizioni apicali e questo ci penalizza molto".

L'Europa e le opportunità per i giovani

Nel corso della visita al Parlamento Europeo di giovedì, durante la quale i giornalisti hanno avuto modo anche di assistere all'Assemblea Plenaria, Lancini ha voluto sottolineare la necessità di far conoscere ai giovani l'Europa e convincerli a studiare per intraprendere un percorso lavorativo all'interno delle istituzione europee, in particolare nelle commissioni tecniche, che sono i veri luoghi di potere.

L'eurodeputato bresciano ha guidato i presenti attraverso gli intricati corridoi della sede parlamentare di Strasburgo, fino ad arrivare all'ufficio nel quale lui e il suo assistente lavorano: "Qui è molto diverso da Roma, lavorare in uno spazio così piccolo è davvero complicato - racconta l'Onorevole - e poi ho tre assistenti, ma qui non  c'è spazio per tutti. Senza contare il fatto che in questo ufficio è impossibile avere incontri istituzionali".

Lancini e Borghezio: la legge elettorale va cambiata

Nell'ufficio di Lancini è arrivato, a sorpresa, il collega del Carroccio Mario Borghezio che, tra un racconto e l'altro, ha spiegato come per i politici italiani sia difficile essere competitivi rispetto ai colleghi esteri, soprattutto a causa di una legge elettorale che prevede la divisione del territorio in collegi e il voto di preferenza.

A cena con Lancini

Tanti i temi trattati, informalmente, anche durante la cena di mercoledì sera in un tipico ristorante alsaziano dove  Lancini, con il suo assistente, hanno ascoltato i giornalisti e scambiato pareri su svariati argomenti di attualità e politica.

L'articolo completo sarà in edicola sul Chiari Week, il prossimo venerdì 5 aprile.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie