CAZZAGO SAN MARTINO

Fratelli d'Italia ha inaugurato la nuova sede: presenti Fiocchi e Maffoni

Durante la presentazione sono state date alcune anticipazioni in merito alle prossime elezioni comunali.

Fratelli d'Italia ha inaugurato la nuova sede: presenti Fiocchi e Maffoni
Politica Sebino e Franciacorta, 10 Aprile 2021 ore 13:12

Un'inaugurazione a porte chiuse, ma ugualmente molto sentita. Il taglio del nastro in via San Michele, di fianco alla chiesa di Calino.

Fratelli d'Italia ha inaugurato la nuova sede: presenti Fiocchi e Maffoni

È stata inaugurata questa mattina la nuova sede di Fratelli d'Italia a Cazzago San Martino.
Una cerimonia a porte chiuse, nel rispetto delle normative vigenti, che ha visto come protagoniste le forze politiche del partito.
Presenti al taglio del nastro i componenti del circolo Franciacorta, accompagnati dal coordinatore Mirco Guidetti, l'onorevole Pietro Fiocchi e il senatore Gianpietro Maffoni.
A ospitare gli ambienti del ritrovo un edificio nei pressi della chiesa della frazione di Calino.

Le dichiarazioni

"Lavoreremo con una visione della politica di dono, con un approccio disinteressato rivolto all'ascolto dei cittadini - hanno commentato i membri del gruppo in vista delle elezioni comunali del prossimo autunno - Ci importa del nostro Comune, affinché possa risplendere e faremo del nostro meglio perché questo possa succedere".

Anche Guidetti ha presentato un suo pensiero, ricordando le origini del circolo, nato circa 20 anni fa dopo una bella chiacchierata tra amici.
"Eravamo in quattro ed eravamo seduti al tavolo di un bar  - ha raccontato - Da lì abbiamo mosso tanti passi, fino a oggi. Questa inaugurazione segna l'inizio di un nuovo percorso".
Lo dimostra il fatto che il partito sia in costante crescita, con tante adesioni dal territorio.
Ed è proprio per ospitare i nuovi arrivati che è nata l'esigenza della sede, che ai tempi fu del Pdl.
Non solo: sarà il luogo fulcro della campagna elettorale dei prossimi mesi.
"Per noi è motivo d'orgoglio questa base - ha proseguito il coordinatore - Tenendo il gruppo sempre unito si lavora meglio. La sede è il posto giusto per fare politica".

GALLERY

6 foto Sfoglia la gallery
Necrologie