BRESCIA

Fontana parla di Brescia: zona arancione o zone rosse localizzate

Fontana sembra escludere il passaggio di Brescia in zona rossa a livello provinciale, mentre ha parlato di due ipotesi: una zona arancione per tutta la provincia (con possibile "serrata" sulle scuole) o zone rosse mirate sui singoli comuni.

Fontana parla di Brescia: zona arancione o zone rosse localizzate
Politica Brescia, 23 Febbraio 2021 ore 10:25

Fontana parla di Brescia: zona arancione o zone rosse localizzate.

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha parlato del “caso Brescia”, con la provincia lombarda che presenta i dati più alti dell’intera regione e che rischia misure restrittive già nelle prossime ore. E’ attesa infatti per oggi la decisione su nuove zone rosse per frenare i contagi.

Con i dati sui contagi molto alti (capofila a livello regionale e tra le province più “alte” in tutta Italia), la decisione di una “serrata” verrà presa in giornata dalla Regione in sinergia con il Comitato Tecnico Scientifico, a cui è stato inviato ieri un dossier contenente, oltre ai dati sui contagi, anche i vari parametri inerenti i ricoveri e la situazione negli ospedali.

Ipotesi zona arancione

Fontana sembra escludere il passaggio di Brescia in zona rossa a livello provinciale, mentre ha parlato di due ipotesi: una zona arancione per tutta la provincia (con possibile “serrata” sulle scuole) o zone rosse mirate sui singoli comuni. Due ipotesi che lascerebbero qualche libertà in più rispetto ad un pesante passaggio in zona rossa che era stato ventilato da più fonti nelle ultime ore.

Lo stesso Fontana è in attesa di una risposta ufficiale da parte del Comitato Tecnico Scientifico per prendere poi la decisione sulle misure restrittive. Sono attese novità entro il primo pomeriggio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli