Menu
Cerca

Emergenza crollo cavalcavia e Grimoldi non ci sta!

Emergenza crollo cavalcavia e Grimoldi non ci sta!
Politica 19 Aprile 2017 ore 18:58

Grimoldi "I cavalcavia lombardi sono a rischio di crollo". l'onorevole della Lega nord ha presentato un'interrogazione al ministro Delrio. 

"Non possiamo accettare che il Governo tratti la Lombardia, che eppure ogni anno regala come residuo fiscale oltre 56 miliardi di tasse dei suoi cittadini e delle sue imprese alle casse statali, come la periferia dell'impero, non mettendo nemmeno i soldi necessari a garantire la messa in sicurezza dei nostri cavalcavia stradali. - ha commentato Grimoldi - La lezione del crollo a ottobre del cavalcavia lecchese di Annone Brianza, costato una vita, non ha insegnato nulla al ministero dei Trasporti e all'Anas: oggi il sindaco di Ponte di Legno, nel bresciano, denuncia che è a rischio il cavalcavia della strada per il Tonale, in una zona ad altissima densità turistica dalla Valle Camonica, e in generale gli amministratori locali lombardi hanno fatto già segnalazioni di circa 25 cavalcavia a rischio. Presenterò un'interrogazione al ministro Delrio per sapere se intende attivarsi per la messa in sicurezza dei cavalcavia lombardi a rischio e per far stanziare le risorse necessarie per le opere di manutenzione. E porterò alla sua attenzione il malcontento dei cittadini lombardi, ognuno dei quali versa a Roma, in tasse, circa 5.511 euro l’anno. Un’ulteriore buona ragione per far tenere il prima possibile il referendum sull’autonomia della Lombardia: facciamo il referendum, teniamo qui i nostri soldi e facciamoci da soli la manutenzione dei ponti e la manutenzione delle nostre strade".


Necrologie