Menu
Cerca

Elezioni provinciali: Forte il Pd, spaccata la destra

Elezioni provinciali: Forte il Pd, spaccata la destra
Politica 09 Gennaio 2017 ore 11:57

Nuovo Consiglio provinciale per la Provincia. 16 gli eletti freschi del voto espresso ieri dai Consiglieri comunali e sindaci che hanno votato nel seggio allestito all’auditorium del liceo Balestrieri, a Brescia.

I nuovi consiglieri sono Mariateresa Vivaldini per «Con i Comuni per Brescia e provincia», sindaco di Pavone Mella; Nicoletta Benedetti di «Comuni in Provincia», consigliere comunale a Cologne; Mattia Zanardini, assessore a Sale Marasino, e Giovanmaria Flocchini (Lega Nord), sindaco di Pertica Alta; Marco Apostoli («Provincia bene Comune»), consigliere comunale a Rezzato; i tre di Forza Italia: Alessandro Mattinzoli, primo sindaco di Sirmione, coordinatore provinciale di Fi e vicepresidente della Provincia nell’ultimo biennio, Isidoro Bertini primo cittadino di Manerba del Garda, Gianluca Raineri consigliere a Magasa; ben otto i rappresentanti della lista «Comunità e territorio»: Fabio Capra e Diletta Scaglia, consiglieri in Loggia, Filippo Ferrari, vice sindaco di Mairano, Antonio Bazzani, sindaco di Bovezzo, Gianbattista Groli, sindaco di Castenedolo, Gianpiero Bressanelli, sindaco di Sellero, Diego Peli, consigliere a Concesio e Andrea Ratti, sindaco di Orzinuovi.

Di questi Vivaldini, Zanardini, Flocchini, Benedetti, Mattinzoli, Raineri, Bazzani, Groli, Bressanelli,Peli e Ratti si apprestano ad iniziare il loro secondo mandato. Contro ogni pronostico il Partito Democratico acquista un consigliere in più a sostegno del presidente della Provincia Pierluigi Mottinelli, perde invece un rappresentante la «Civica Comuni in Provincia», mentre nessun rappresentante è stato eletto per «Con i comuni per Brescia e provincia». L’affluenza si è attestata sul 76,66%o, inferiore all'80% che era stato registrato nell’ottobre 2014.


Necrologie